Questa è una ricetta  per fare le polpette di patate semplicissima, ma veramente sfiziosa…queste polpette sono proprio come le ciliegie,una tira l’altra! Si possono servire come antipasto o contorno,ma io le consiglio come “finger food” magari per un buffet tra amici.L’unico accorgimento è quello di usare delle patate a pasta dura,qui nel salento usiamo quelle novelle, che si vendono sfuse con la terra ancora attaccata alla buccia, la Sieglinde o la Spunta che sono delle varietà locali,comunque che siano di una varietà adatta per essere fritte.POLPETTE DI PATATE

Polpette di patate

INGREDIENTI:

  • 500 g di patate
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato (Rodez,Pecorino Sardo,Toscanello o Parmigiano)
  • un ciuffetto di menta fresca
  • sale e pepe qb.
  • olio di semi di arachide o d’oliva per friggere

PREPARAZIONE:

Lessare le patate con la buccia,pelarle e schiacciarle ancora calde allo schiacciapatate,facendo cadere la purea in una terrina.Se questa operazione la anticipate al giorno prima è ancora meglio,perchè le patate saranno più asciutte al momento dell’uso. Fatele raffreddare e unite l’uovo,il sale,il pepe,il formaggio grattugiato e le foglioline di menta tritate.Impastare dapprima con un mestolo di legno,poi con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.Formate delle polpettine, aiutandovi con le mani bagnate.In una padella per friggere scaldate abbondante olio di semi (da noi,nel salento, si frigge con olio d’oliva) e tuffatevi le polpette di patate poche per volta,per non raffreddare l’olio. Appena saranno dorate,scolatele con un mestolo forato, mettendole in un piatto con della carta assorbente ad assorbire l’unto in eccesso.Servite le polpette di patate ancora caldissime…e buon appetito 🙂

POLPETTE DI PATATE
Piaciuta questa ricetta? Seguimi sui Social Network

Non perdere nessuna delle mie ricette,seguimi sui miei canali social.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.