La prima volta che ho assaggiato questi cioccolatini al burro d’arachidi, sono rimasta letteralmente rapita dalla bontà di questa delizia! Me li ha portati una mia amica,direttamente da New York,e allora ho pensato subito di riprodurli “home made” anche se non ho mantenuto la classica forma di quelli americani (i reese’s cup) praticamente fatti nei pirottini di carta, ma ho usato i miei stampi in silicone per cioccolatini e invece del cioccolato al latte ho usato il fondente che secondo me è meno stucchevole abbinato al burro d’arachidi…che dire,buonissimi ugualmente! Il burro d’arachidi lo trovo da Lidl quando ci sono i prodotti americani e allora faccio la scorta perchè lo adoro…mmmmm  lo mangerei a cucchiaiate 😀

CIOCCOLATINI AL BURRO D’ARACHIDI

Cioccolatini al burro d’arachidi

INGREDIENTI:

Per circa 30 cioccolatini:

  • 200 g di cioccolato fondente al 50% di cacao minimo
  • 100 g di burro d’arachidi
  • 15 g di burro ammorbidito
  • 50 g di zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Preparate il  ripieno mescolando il burro d’arachidi con lo zucchero a velo e il burro ammorbidito fino ad ottenere un composto omogeneo e tenetelo da parte.Preparate i gusci dei cioccolatini: per un risultativo migliore vi consiglio di procedere con il temperaggio del cioccolato che serve ad ottenere un prodotto  più lucido e croccante,io uso il metodo a induzione o inseminazione che è il più semplice per una pasticceria casalinga.In pratica si sciolgono i 3/4 del cioccolato(tritato con un coltello) a bagno-maria o nel microonde a bassissima temperatura: il cioccolato non deve superare i 50° (vi occorrerà un termometro da pasticceria) poi si unisce il resto del cioccolato sempre tritato e si mescola fuori del bagno-maria fino a portarlo a una temperatura di 27°/28°.Riportate sul fuoco e fate raggiungere i 31°.A questo punto il cioccolato è temperato e quindi riempite gli stampi facendoli ruotare per rivestire completamente l’interno di ogni cavità,batterli bene sul tavolo per far uscire le eventuali bolle d’aria e rovesciateli per far cadere  il cioccolato in eccesso.Mettete gli stampi in frigorifero per una decina di minuti,poi formate delle palline con il ripieno e riempite i “gusci” dei cioccolatini,non completamente pero’,tenendovi qualche millimetro più bassi del bordo.Riepite con dell’altro cioccolato fuso e,con una spatola di acciaio o un coltello a lama liscia,ripulite la superficie degli stampi.Rimettete in frigo per altri 20 minuti o fino al completo indurimento dei cioccolatini,poi delicatamente sformateli e…attenti…creano dipendenza 😀

 

Piaciuta questa ricetta? Seguimi sui Social Network

Non perdere nessuna delle mie ricette,seguimi sui miei canali social.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.