Gnocchi con ragù bianco

Con gli gnocchi con ragù bianco teniamo fede alla tradizione di giovedì gnocchi.

Questa volta un ragù semplicissimo da preparare e buonissimo in cui gli gnocchi si sposano alla ricchezza della salsiccia dandoci un primo piatto unico, sostanzioso e saporito.

Di salsicce ne esistono di vari tipi, quella tipica delle mie parti oltre al sale e pepe è preparata con i semi di finocchio, oppure ci sono alcune versioni al peperoncino e altre alla pizzaiola che hanno al loro interno anche il pomodoro e il formaggio; in questo caso ne ho usata una coi semi di finocchio. Naturalmente ognuno userà quella tipica della sua zona e un piatto non sarà mai uguale ad un altro.

Del sedano io uso anche le foglie, che trovo particolarmente aromatiche e che non scarto mai.


Gnocchi con ragù bianco

Ingredienti per 2 persone:

400-500 g di gnocchi
250 g di salsiccia
1/2 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 peperoncino
1/2 bicchiere di vino bianco
formaggio grana grattugiato
olio d’oliva

Preparazione:

Tritare finemente la cipolla e cominciare a soffriggerla in una padella con un filo d’olio d’oliva e il peperoncino. Nel frattempo pulire la carota e tagliarla a dadini, pulire il sedano e affettarlo, se il gambo è molto largo tagliarlo prima in più parti in senso verticale. Unire le verdure nella padella del soffritto. Salare. Farle rosolare pochi minuti e aggiungere la salsiccia già privata del budello.

Lasciarla cuocere un paio di minuti, girando per farla colorare da tutte le parti poi sfumare con il vino bianco. Far evaporare a fiamma alta e poi coprire e continuare la cottura a fuoco basso per circa 20 minuti. Se necessario aggiungere 1/2 bicchiere di acqua tiepida per completare la cottura.
In una pentola fare bollire abbondante acqua salata e lessare gli gnocchi. Scolarli non appena vengono a galla e mantecarli nella padella con il condimento assieme ad un’abbondante spolverata di formaggio.

Precedente Crostata di peperoni al pesto Successivo Polpettine di carne al sesamo