Pennette con tonno e fiori di zucca

Delicate nel gusto e nei colori queste Pennette con tonno e fiori di zucca vi stupiranno per la velocità con cui le preparerete e i complimenti che riceverete malgrado il poco tempo che ci avrete dedicato.
 

I pochi elementi che serviranno dovranno essere freschi, soprattutto i fiori e il prezzemolo perché abbiano gusto e sapore adeguato. La cottura deve essere delicata e veloce.
 
I fiori sono molto deperibili, si devono consumare in giornata o al massimo il giorno dopo e nel caso vanno conservati in frigo, sono deliziosi e molto versatili. Oltre che con la pasta sono ottimi nei risotti e come contenitori di gustosi ripieni oppure semplicemente fritti con una semplice pastella di acqua e farina.
Pennette con tonno e fiori di zucca
 
Ingredienti:
 
350 g di mezze penne rigate
una decina di fiori di zucca freschi
160 g di tonno in olio d’oliva
1/2 cipolla
olio d’oliva
sale e pepe
1/2 bicchiere di vino bianco
un mazzetto di prezzemolo
 
Preparazione:
 
Pulire i fiori, togliere lo stelo, il picciolo e sciacquarli. Farli sgocciolare per bene. Nel frattempo tritare finemente la cipolla e metterla a rosolare in una padella con dell’olio d’oliva. Tagliare i fiori a listarelle e aggiungerli al soffritto di cipolla, salare e pepare, bagnare col vino e far evaporare. Cuocere per 5 minuti. Aggiungere il tonno sgocciolato e far insaporire altri 5 minuti. Spegnere il fuoco. Tritare finemente il prezzemolo, solo le foglioline, naturalmente. Lessare le mezze penne in abbondante acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecare per un paio di minuti. Spolverizzare abbondantemente di prezzemolo e impiattare.

Precedente Torta salata di zucchine e ricotta Successivo Frittata con zucchine, prosciutto e patate