Crea sito

Rustici Leccesi

I rustici leccesi insieme ai calzoni fanno parte dello “street food” classico salentino, anche se in pochi lo chiamano così! Non c’è pasticceria o bar in cui non li puoi trovare in bella vista, insieme agli immancabili pasticciotti…la scelta è davvero difficile infatti, dolce o salato? I rustici sono irresistibili mangiati ancora caldi (attenti a non mangiarli appena sfornati, si rischiano ustioni serie alla lingua  😛 ) con il loro ripieno cremoso di besciamella e mozzarella filante, insaporiti da un’idea di pomodoro pelato e una leggera profumazione di pepe…provateli se non l’avete ancora fatto ! 😉Rustici leccesi

Rustici Leccesi

INGREDIENTI:

Per 6 rustici piccoli:

  • 300 g di pasta sfoglia (io ho usato un rotolo di pasta già stesa, rettangolare)
  • qualche pomodoro pelato in scatola tagliato a cubetti o un po’ di polpa pronta
  • 1 mozzarella fior di latte piccola
  • 6 cucchiai colmi di salsa besciamella densa che potete preparare con questa ricetta,nella versione densa
  • sale e pepe qb.
  • 1 uovo per spennellare

PREPARAZIONE:

  1. Inizia preparando metà dose di salsa besciamella oppure usa quella già pronta, l’importante è che sia bella densa.
  2. Stendi il rotolo di pasta sfoglia su di una spianatoia leggermente infarinata e con un coppa pasta, o un bicchiere, taglia dei cerchi di 10/12 centimetri di diametro. Stendi i ritagli sovrapponendoli e tirandoli con l mattarello senza impastarli.
  3. Con l’aiuto di un pennello da pasticceria spennella metà dei cerchi ottenuti con l’uovo leggermente sbattuto, disponi al centro un cucchiaio abbondante di besciamella, dei cubetti di mozzarella e un po’ di pomodoro pelato spezzettato che avrai già condito con un po’ di sale e pepe.Rustici Leccesi
  4. Chiudi ogni rustico con un cerchio di pasta sfoglia premendo bene i bordi e cercando di formare una specie di cupoletta centrale, che evidenzierai pressandola leggermente con un altro bicchiere di un paio di centimetri più piccolo, facendo attenzione a non tagliare la pasta.Rustici Leccesi
  5. Disponi i rustici leccesi su una teglia rivestita di carta da forno, spennella con l’uovo rimasto e metti subito in forno già caldo a 200° di temperatura per una decina di minuti, dipende dal tuo forno, abbassando magari la temperatura verso la fine della cottura, dovranno risultare ben dorati e gonfi.Rustici Leccesi

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su Facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

3 Risposte a “Rustici Leccesi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓