Crea sito

Piadina romagnola sfogliata

La ricetta della piadina romagnola sfogliata, l’ho avuta da una mia carissima amica che abita da diversi anni ormai in Emilia Romagna.La piadina, o”piada,”è fatta di semplici ingredienti poveri,un tempo era il pane di tutti i giorni,o come diceva Giovanni Pascoli,”il cibo nazionale dei romagnoli.” Il mio consiglio è quello di usare uno strutto di buona qualità,per non avere un retrogusto sgradevole.Viene cotta nel classico “testo” romagnolo,che io ho sostituito con una comune padella antiaderente pesante, avendo comunque dei risultati ottimi!LA PIADINA ROMAGNOLA SFOGLIATA

La piadina romagnola sfogliata

INGREDIENTI:

  • 500 g di farina manitoba (io farina 0 per pizza)
  • 2 cucchiai di strutto (60 g)
  • 250 g di acqua
  • 1 cucchiaino colmo di sale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

PREPARAZIONE :

  1. Setacciare la farina sulla spianatoia (o se vi trovate meglio in una ciotola capiente) insieme al sale e al bicarbonato.Fate un buco nel mezzo e unitevi lo strutto precedentemente fatto ammorbidire a temperatura ambiente,aggiungete man mano l’acqua cominciando ad impastare,fino a raggiungere una consistenza morbida ma non appiccicosa.
  2. Lavoratelo un po’ come si fa con la pasta della pizza, poi formate una palla che lascerete riposare per una mezz’ora circa coperta da pellicola.
  3. Trascorso il tempo di riposo,riprendete la pasta e ricavatene un rotolo che poi taglierete in pezzi da 100 g circa.
  4. Stendete la pallina di pasta con un mattarello aiutandovi con un po’ di farina, cercando di mantenere una forma rotonda e la piadina già cosi’ è pronta per essere cotta nel testo preriscaldato.
  5. Per fare la piadina sfogliata invece bisogna seguire dei semplici passaggi.Quindi dopo aver steso la pasta della circonferenza di circa 24 centimetri, spennellatela uniformemente con dello strutto ammorbidito, arrotolatela strettamente su se stessa e dopo con il rotolino formate una spirale che lascerete di nuovo riposare per un ora in frigorifero sempre coperta con della pellicola.LA PIADINA ROMAGNOLA SFOGLIATA
  6. Ristendete la pasta formando la piadina e cuocetela nel testo o nella padella molto calda, bucando le bolle che si formeranno durante la cottura con i rebbi di una forchetta.LA PIADINA ROMAGNOLA SFOGLIATA
    Quando sarà cotta e dorata da un lato,rigiratela e fatela cuocere anche dall’altra parte,servitela caldissima condita come più vi piace!

LA PIADINA ROMAGNOLA SFOGLIATA
Grazie per essere passati sul mio blog,se volete rimanere aggiornati con altre mie ricette,vi aspetto con piacere sulla mia pagina di facebook…a presto 🙂

Una risposta a “Piadina romagnola sfogliata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

↓