La brioche quattro e quattr’otto è una ricetta di Paoletta Sersante, maestra panificatrice e autrice del blog Anice e Cannella. La ricetta ha letteralmente spopolato, verso la  fine di quest’estate, sul suo gruppo di Facebook,  Vedermi passare sotto gli occhi quelle magnifiche foto di questa brioche mi ha fatto venir voglia di provarla anche a me: il risultato è stato più che soddisfacente, l’ho rifatta varie volte, qui ne ho fatta metà dose aggiungendo delle gocce di cioccolato…golosissima! Il mio consiglio è quello di provarla al più presto se non l’avete ancora fatto.

Brioche Quattro e Quattr’otto
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Brioche Quattro e Quattr’otto

INGREDIENTI:

  • 550 farina w 330 o Caputo rossa w 280 (io ho usato manitoba tipo 0 Divella)
  • 2 uova grandi
  • 200 ml di latte
  • 100 g di burro fatto ammorbidire a temp. ambiente  di cui metà fuso con raschiatura di vaniglia
  • 1 bacca di vaniglia
  • 80 g di zucchero semolato
  • 8 g di sale
  • 25 g di lievito di birra (ma puoi usarne metà dose allungando i tempi di lievitazione)
  • un cucchiaio di latte o panna per spennellare
  • zucchero a granella (facoltativo)
Brioche Quattro e Quattr’otto
Clicca sull’immagine per ingrandirla

PREPARAZIONE:

  1. Fai fondere nel microonde, o in un pentolino a fiamma bassissima, 50 g di burro, preso dal totale, con la raschiatura di vaniglia.
  2. A parte scalda il latte con la bacca già raschiata, deve essere appena tiepido NON CALDO mi raccomando.
  3. Sbatti le uova con una forchetta, versane 100 grammi nella ciotola della planetaria e metti in frigo quello che ne rimane, ti servirà per spennellare la brioche.
  4. Aggiungi nella ciotola il latte, lo zucchero e il lievito sbriciolato.
  5. Fai partire l’impastatrice con la foglia, mescola per qualche secondo e aggiungi tutta la farina un po’ per volta ma senza interruzioni.
  6. Una volta che l’impasto è formato aggiungi il sale.
  7. A questo punto unisci il burro ammorbidito, un pezzo alla volta, poi quello fuso, sempre un cucchiaino alla volta.
  8. Continua ad impastare fino a incordatura.
  9. Arrotonda l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e copri a campana, sempre con la ciotola stessa, lasciandolo riposare per una ventina di minuti.
  10. A questo punto forma delle pieghe serrate, per dare forza all’impasto, in questo modo: afferra un lembo, allungalo delicatamente e ripiegalo verso il centro, poi continua afferrando l’angolo che si è formato a destra e riportalo nuovamente al centro.Continua in questo modo facendo tutto il giro completo, capovolgi e con i palmi delle mani rimboccalo sotto, come si fa con le coperte, formando una palla.Brioche Quattro e Quattr’otto
  11. Fai riposare nuovamente per 20 minuti ancora, coperto a campana.
  12. Forma le brioche, sono preferibili pezzature grandi.Fai delle sfere ben tese che porrai negli stampi unti o imburrati.Brioche quattro e quattr’otto
  13. Stampo da plumcake 20 x 10 cm circa 400 g di impasto.Stampo da plumcake 25 x 10 circa 550-600 g di impasto.Stampo da plumcake 30 x 10 circa 900 g di impasto
  14. Fai lievitare fino al raddoppio, da 1,30 a 2 ore circa, coperto con una pellicola.
  15. Prima di infornare la brioche, mescola l’uovo messo da parte insieme ad un po’ di latte e con un pennello spennella delicatamente la superficie.
  16. Cospargi con lo zucchero a granella prima di infornare.
  17. Inforna a 165° per le pezzature da 400-450 g. Cottura 25-30′.
  18. Inforna a 160° per le pezzature da 550-600 g. Cottura 35-38′.
  19. Inforna a 155° per le pezzature da 900-950 g. Cottura 50-60′

    Brioche Quattro e Quattr’otto
    Clicca sull’immagine per ingrandirla

 

Grazie per aver letto la ricetta della brioche quattro e quattr’otto, se ti è piaciuta puoi rimanere aggiornato con le prossime cliccando mi piace sulla mia pagina di Facebook QUI

Oppure iscrivendoti gratis alla mia newsletter, ricordati di confermare l’iscrizione controllando nella sezione spam…alla prossima 🙂

Inserisci il tuo indirizzo email:Delivered by FeedBurner

Seguimi su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.