Dolci vari

Sfogliatella frolla napoletana

Sfogliatella frolla

Sfogliatella frolla è uno dei simboli della pasticceria napoletana, non c’è vassoio di dolci che non ne contenga almeno due, una riccia ed una frolla. Oggi io ho realizzato la frolla con la ricetta del pasticcere napoletano Enzo Pace di cookaround. Soddisfattissima del risultato vi mostro la ricetta passo passo. Vi consiglio di provarle è più difficile spiegarle che realizzarle, otterrete un risultato degno di pasticceria.

Sfogliatella frolla napoletana
Uno dei simboli della pasticceria napoletana.

INGREDIENTI PER 12 SFOGLIATELLE FROLLE

PER LA PASTA FROLLA:

Farina 00 gr 500

Zucchero gr 200

Burro gr 100

strutto gr 100

Acqua gr 100

PER IL RIPIENO:

Acqua gr 200

Semola gr 100

Sale gr 4

Ricotta romana gr 200

Zucchero gr 180

cubetti d’arancia gr 50

alcune gocce aroma liquido cannella (oppure cannella in polvere)

alcune gocce aroma liquido fior d’arancio.

 

1 uovo per spennellare

zucchero a velo per guarnire

 

PROCEDIMENTO

Preparare in largo anticipo la pasta frolla,  mettere nella ciotola dell’impastatrice burro e zucchero, iniziare ad impastare poi aggiungere strutto, acqua ed infine la farina lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Mettere l’impasto avvolto nella pellicola a riposare in frigorifero.

Nel frattempo preparare il ripieno. Mettere l’acqua con il sale in un pentolino e portare ad ebollizione, quando bolle aggiungere a pioggia dall’alto mescolando continuamente la semola girare fino ad ottenere un composto compatto.

Prendere questo impasto metterlo nella ciotola dell’impastatrice ed avviare la macchina, in modo che l’impasto si raffreddi, aggiungere poi la ricotta, ed amalgamare bene con la semola lentamente, aggiungere ora lo zucchero, gli aromi ed infine i cubetti d’arancio.

Prendere la frolla dal frigorifero, dividere l’impasto in tante palline da 80 gr ognuna. Mettere il composto cremoso in un sac à poche senza bocchetta avendo cura di tagliare la parte finale con le forbici.

Lavorare ogni singola pallina, per far in modo che l’impasto prenda elasticità, poi con l’aiuto del matterello stendere leggermente l’impasto e mettere al centro la crema.

frolla 4

 

Richiudere a raviolo, schiacciando bene con le mani i bordi, con un coppapasta tondo eliminare la frolla in eccesso e ripiegare gli angoli al si sotto,  conferendo il più possibile una forma a palla.

frolla 5

 

Sistemare le frolle in una teglia con carta da forno, spennellare con l’uovo.

infornare in forno caldo a 200° per circa 20 minuti, fino a quando sono dorate

Le frolle sono pronte, cospargere di zucchero a velo e servire fredde. Il giorno dopo sono ancora più buone, la frolla si ammorbidisce al punto giusto.

Sfogliatella frolla napoletana
Fragrante involucro di frolla con ripieno cremoso di ricotta e semola.

 

8 thoughts on “Sfogliatella frolla napoletana

  1. Eccole qui..le buone sfogliatelle frolle!!
    Io le adoro!!!!!!!!!
    Strano questo modo di formarle con il bordino sotto, non le avevo mai viste così.
    E se provandole evitassi il bordino commetterei sacrilegio secondo te??AH AH!!
    Complimenti Antonellina, bravissima!

    1. Carissima il bordino si fa per far mantenere la forma in cottura, in modo che vengano il più possibile tonde, neanche io lo facevo prima,ma poi ho seguito passo passo il video di Enzo e ti dirò che son venute buone e belle!!!!

    1. Ci conto cara, se hai dei dubbi non esitare a contattarmi, ti consiglio di prepararle il giorno prima, così la frolla diventa morbida al punto giusto. 🙂

    1. Ciao Enzo, non devi ringraziarmi, la ricetta è tua, e solo dopo aver visto il video con i movimenti giusti per farle come in pasticceria, sono riuscita ad avere un risultato perfetto!!! Grazie a te e complimenti per tutte le tue ricette 🙂

  2. Mmmmm a vederle mi viene già l’acquolina in bocca! Una domanda sulla cottura : forno statico o ventilato? A che altezza? Grazie e complimenti

    1. Ciao Daniela, grazie per avermi scritto, allora per il forno io ho utilizzato modalità statico ed il ripiano è quello centrale. Spero le realizzerai presto, sono buonissime, il giorno dopo ancora di più 🙂 a presto, fammi sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.