Fiori di zucca imbottiti e fritti

Fiori di zucca imbottiti e fritti
Fiori di zucca imbottiti e fritti, altra ricetta tipica della cucina napoletana. Il periodo estivo li vede protagonisti sui banchi della frutta e verdura, incantano con i loro colori brillanti e caldi. In cucina i fiori di zucca si prestano a svariate preparazioni, ma la versione con ripieno di ricotta cremosa e fritti, secondo me sono uno spettacolo. Sicuramente non troppo light, ma vi assicuro che vale la pena di provarli. Ottimi serviti come antipasto. Vediamo insieme la ricetta ed il procedimento.

fiori di zucca imbottiti e fritti
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 12fiori di zucca (freschi)

Per il ripieno

  • 250 gricotta
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepe

Per la Pastella

  • 150 gfarina 00
  • 200 gbirra chiara (gelata)
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepe
  • olio di arachide (per la frittura)

Preparazione dei fiori di zucca ripieni e fritti

  1. Preparate la pastella: In una ciotola dal bordo alto mettete la farina setacciata, il sale ed il pepe. Aggiungeteci piano dall’alto la birra molto fredda e amalgamate velocemente con una frusta a mano. Coprite la ciotola e fate riposare.

    Nel frattempo pulite i fiori di zucca, togliendo le parti spinose, eliminate il pistillo centrale facendo attenzione a non aprire troppo il fiore altrimenti potreste romperlo, poi lavate i fiori delicatamente e tamponateli con carta da cucina.

    Sgocciolate la ricotta, mescolatela con sale, pepe, e parmigiano, Dovrete ottenere una crema liscia e vellutata.

    Con l’aiuto di una sac a poche riempire delicatamente i fiori con la ricotta ( non eccedete nel ripieno altrimenti si aprono in cottura).

    Mettete a scaldare abbondante olio per la frittura, non appena l’olio è bollente prendere i fiori di zucca ripieni immergerli nella pastella, avendo cura di eliminare la pastella in eccesso e tuffarli nell’olio bollente.

    Friggerli finché non avranno raggiunto un colore dorato.

    Farli asciugare su un foglio di carta per fritti.

    Farli raffreddare leggermente e servirli ancora caldi ma non bollenti, rischiereste di scottarvi con il ripieno cremoso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.