Chiacchiere salate

Le Chiacchiere salate sono uno sfiziosa variante delle classiche chiacchiere dolci napoletane. Si tratta di un impasto semplice da realizzare a base di farina, olio, vino bianco e uova aromatizzato poi con sale e origano. Le chiacchiere salate sono perfette ad accompagnare salumi e formaggi, per un antipasto sfizioso e goloso. L’impasto tirato in sfoglie sottilissime viene poi fritto in abbondante olio di semi bollente, Il risultato? Sfoglie profumate e croccanti che si sciolgono in bocca, una vera e propria tentazione. Le proviamo? A voi la ricetta!

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

150 g farina 00
1 uovo (medio)
15 g olio di arachide
25 g vino bianco secco
3 g sale
1 cucchiaino origano secco
q.b. pepe
500 ml olio di arachide (per la frittura)

Strumenti

Macchina per pasta

Passaggi

Mettete in una ciotola la farina, il sale, l’origano ed il pepe, miscelate bene.

Di Seguito aggiungete l’uovo, l’olio e il vino bianco. Mescolate con una forchetta.

Adesso continuate ad impastare con le mani fino a formare un panetto abbastanza liscio, omogeneo ed elastico.

Avvolgete l’impasto nella pellicola per alimenti e lasciar riposare per circa 20 minuti.

Poi con l’aiuto della macchina per la pasta, fate tante sfoglie sottilissime, partite  dal n.1 fino al n. 5.

Tagliate le strisce di pasta con l’apposita rotella e friggete le chiacchiere in abbondante olio di semi di arachide ben caldo.

Una volta immerse le chiacchiere nell’olio bollente, tenderanno a gonfiarsi subito, rigirale e farle cuocere poco.

Scolatele, mettetele prima su un foglio di carta per fritti, e poi adagiarle in un vassoio.

Le chiacchiere salate sono pronte per essere gustate per i vostri aperitivi e antipasti.

Le chiacchiere salate fritte vanno consumate preferibilmente il giorno stesso della preparazione

Si conservano friabili e croccanti anche il giorno dopo.

Potete aromatizzare l’impasto anche con altre spezie di vostro gradimento.

Seguimi anche su Facebook, Instagram, Pinterest e You Tube.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.