Carciofi grigliati alla piastra

Carciofi grigliati alla piastra

I carciofi grigliati alla piastra sono un contorno di stagione dal sapore leggermente affumicato, che ricorda quelli arrosti alla brace. Per la cottura perfetta io ho adoperato una piastra elettrica per toast, la chiusura a libro delle due piastre fanno si che i carciofi si cuociono alla perfezione. Una volta cotti poi i carciofi vengono insaporiti con un condimento di olio, aceto, aglio, prezzemolo, sale ed un pizzico di peperoncino. Un contorno sano, leggero e saporito. Se vi piacciono in modo particolare i carciofi gustateli anche in padella con le patate, bolliti alla napoletana , ripieni ed infine pastelli e fritti.Tutti buonissimi. Seguitemi per la ricetta.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaPiastra
  • CucinaItaliana

Ingredienti

6 carciofi
1 spicchio aglio
50 ml olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio aceto
q.b. sale fino
1 peperoncini piccanti
1 ciuffo prezzemolo tritato
1 limone (succo)

Strumenti

Piastre riscaldanti elettriche

Passaggi

Preparate un battuto con lo spicchio d’ aglio ed il prezzemolo tritandoli con l’aiuto di una mezzaluna, aggiungete il sale l’aceto, l’olio ed il peperoncino.

Nel frattempo pulite i carciofi eliminando buona parte del gambo, le foglie esterne più dure e tagliate anche la parte superiore delle punte.

Tagliate ogni singolo carciofo ottenendo quattro, cinque fette, mettete poi le fette di carciofi in ammollo in acqua e succo di limone.

Sistemate le fette di carciofi ben asciugate sulla griglia elettrica per toast, richiudete la griglia e cuocete per circa sei sette minuti.

Quando avete terminato di cuocere tutti i carciofi, sistemateli su di un piatto da portata e conditeli con il battuto di olio, aceto, sale, prezzemolo, aglio e peperoncino preparato e messo da parte.

I carciofi grigliati alla piastra si conservano in un contenitore di vetro ben sigillati per un giorno.

Seguimi anche su Facebook, Instagram, Pinterest e You Tube.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.