Brutti ma buoni alle nocciole

Brutti ma buoni alle nocciole
Brutti ma buoni alle nocciole, sono deliziosi biscotti formati da tre semplici ingredienti, albumi, zucchero e granella di nocciole. I brutti ma buoni alle nocciole fatti in casa sono praticamente uguali a quelli venduti nelle pasticcerie. Se avete voglia di stupire i vostri amici con un dolcetto delizioso e sempre gradito, ma non avete molto tempo a disposizione, questa è la ricetta giusta. Io di solito li preparo sempre per la ricorrenza dei morti insieme al torrone gianduia, oppure nelle festività natalizie. Ottimi anche da regalare, farete un figurone. Provate a realizzare anche la versione alle mandorle, vi stupirà. A voi la ricetta ed i semplici passaggi!

Brutti ma buoni alle nocciole
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni15 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gGranella di nocciole
  • 150 gzucchero tipo zefiro
  • 2Albumi ((di uova medie))

Preparazione

  1. Per prima cosa tritare le nocciole grossolanamente in un mixer avendo cura di ridurle a granella e non in polvere.

    Con l’aiuto delle fruste elettriche montare a neve ben ferma i due albumi, il risultato deve essere una meringa ben soda.

    Aggiungere dall’alto sempre con fruste in movimento lo zucchero.

    Per ultimo inserire sempre con fruste in movimento le nocciole a granella.

    Trasferire il composto spumoso ottenuto in una pentola dai bordi alti.

    Cuocere il composto a fiamma bassa girando di continuo per circa 10/15 minuti.

    E’ pronto quando il composto si staccherà dal fondo della pentola e sarà più consistente.

    Rivestire una teglia con carta forno.

    Con l’aiuto di due cucchiaini sistemare mucchietti di impasto ben distanziati tra loro.

    Cuocere i biscotti brutti ma buoni in forno caldo a 160° per circa 15 minuti.

    Sono pronti quando saranno dorati e qualche crepa in superficie.

Ottima anche la versione alle mandorle.

Conservare i brutti ma buoni in una scatola di latta, rimarranno fragranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.