Crea sito

Polpettone di zucca light

Polpettone di zucca light: un piatto ottimo da servire come variante per cena, oppure da proporre come contorno. Io lo preparo con semplicità, venite a scoprire la ricetta.. 😀

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpolpa di zucca cotta
  • 1uovo ( 50 gr)
  • 50 galbume
  • 2 pizzichisale
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 1 pizziconoce moscata
  • 100 gpangrattato
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Friggitrice ad aria o forno
  • 1 Ciotola + coltello e forchetta
  • 1 Schiacciapatate

Preparazione

  1. 1) Per prima cosa dovrete cucinare la zucca, io la taglio a metà e la cucino nella friggitrice ad aria per 40 minuti. Potete cuocerla nello stesso modo al forno, impiegherà qualche minuto in più… comunque controllate se la punzecchiate con il coltello e la polpa è tenera vuol dire che è pronta.

    2) Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilato.

    3) Preparate gli ingredienti, private la zucca dalla buccia e schiacciatela con lo schiacciapatate.

    4) Nella ciotola mettete: la polpa, l’uovo intero, l’albume, due pizzichi di sale, un pochino di noce moscata e il prezzemolo tritato, mescolate il tutto.

  2. 5) Ora il pangrattato, amalgamate bene e mettete il composto ottenuto su un foglio di carta forno, date forma al polpettone, ungete con un pochino d’olio, spolverizzate con il pangrattato e avvolgete il polpettone nella carta forno.

    6) Il polpettone sarà pronto in 30 minuti.

  3. Polpettone di zucca light

    Sfornatelo e attendete qualche minuto prima di privarlo della carta forno e metterlo in un bel piatto da portata.

    Ed ecco pronto il “Polpettone di zucca light”, buon appetito! 😀

NOTE

La consistenza di questo polpettone è morbida per tagliarlo aspettate che si intiepidisca leggermente.

Nel mio blog ho creato una raccolta con tante ricette con la buonissima zucca, vi lascio il link diretto per visitarla e provare le pietanze che più vi piacciono —> CLICCATE QUI.

Potete seguire le mie proposte anche su Facebook.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.