Frittata al forno con gambi di tropea

Avete mai mangiato la frittata con gambi di cipolla di Tropea?  E’ una frittata dal leggero sentore di cipolla e si prepara velocemente, con ingredienti facilmente reperibili in ogni casa, quindi una soluzione ideale se arrivate a casa in ritardo e dovete preparare la cena. La cottura nel forno la rende più delicata.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Uova 8
  • gambi di cipolla tropea 4
  • Pecorino romano 50 g
  • Pane grattugiato 50 g
  • Latte 1 bicchiere
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Sale qb
  • Pepe qb

per la farcitura

  • Prosciutto cotto 8 fette
  • Sottilette 4 fette

Preparazione

  1. Rompete le uova in una ciotola, sbattetele leggermente con una forchetta quindi aggiungete il pecorino, il pangrattato, un pizzico di sale (attenzione perché il pecorino è già sapido di suo), un pizzico di pepe, il prezzemolo tritato, ed il bicchiere di latte. Amalgamate bene il tutto, non debbono formarsi grumi con il pane e il formaggio.

    Tagliate a rondelle i gambi della tropea e amalgamateli nella ciotola con le uova.

  2. Prendete una teglia (io ne ho presa una tonda da pizza) e rivestitela con un foglio di carta da forno bagnata. Mettete il composto di uova nella teglia ed infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa. Trascorso questo tempo controllate la frittata e se è cotta, toglietela dal forno.

  3. A questo punto la frittata è già pronta per essere gustata, ma se volete qualcosa di ancora più sfizioso, allora, quando è ancora calda, adagiatevi sopra 8 fette dii prosciutto cotto e 4 di sottilette, cercando di lasciare un cm dal bordo, ed iniziate ad arrotolate il tutto, aiutandovi con la carta forno. Lasciate riposare alcuni minuti, così le sottilette con il calore tenderanno a sciogliersi.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato segui IOINCUCINA su Facebook e Pinterest

Precedente Peperoni ripieni Successivo Mini croissant crema di carciofi e acciughe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.