Crea sito

SCHIACCIATELLE PANE CATANESE CON E SENZA BIMBY

Il pane non deve mancare mai a casa, quindi oggi mi sono messa all’opera ho realizzato le schiacciatelle pane catanese con e senza bimby.

INGREDIENTI :

400 gr farina 00
400 gr di semola
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino zucchero
2 cucchiaini e mezzo sale
600 ml acqua tiepida
semi di sesamo Q.b.

PROCEDIMENTO CLASSICO :

Per prima cosa sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida.
Nella ciotola della planetaria inserite per prima le farine, fate un buco al centro ed aggiungete tutta l’acqua, e impastate con gancio ad uncino a vel. 4 per un minuto, unite il sale ed impastate per altri 10 minuti, se l’impasto risulta troppo asciutto, aggiungete altra acqua tiepida.
L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle pareti, trasferite in una terrina coprite con un panno umido e lasciate lievitare nel forno con la luce accesa per 1 oretta circa.
Trascorso il tempo di riposo, trasferite la pasta nel piano da lavoro, dividete in tre parti sgonfiate con la punta delle dita ogni pezzo formando un rettangolo, arrotolatelo su se stesso, quindi tagliate dei pezzi della stessa dimensione.
Adagiate in una teglia spolverizzata di farina, spruzzate la superficie con acqua tiepida e cospargete con i semi di sesamo, lasciate lievitare sempre in forno con luce accesa per un’altra ora.
Portate il forno a 200 gradi, infornate per 45 minuti. ( Io metto sempre un pentolino di acqua nella parte bassa)
Sfornate e lasciate intiepidire prima di gustare 😉

PREPARAZIONE BIMBY :

Se volete preparare le schiacciatelle con il bimby, vi suggerisco di fare mezza dose per volta, perché secondo il mio parere 800 gr più tutta l’acqua che serve non è molto consigliato.
Versate tutta l’acqua nel boccale 2 min 37 gradi vel. 1
Unite lievito e zucchero, azionate 20 sec. vel. 4
Versate la farina, azionate 4 min. spiga, dal foro unite il sale.
Trasferite in una terrina coprite con un panno umido e lasciate lievitare nel forno con la luce accesa per 1 oretta circa.
Trascorso il tempo di riposo, trasferite la pasta nel piano da lavoro, dividete in tre parti sgonfiate con la punta delle dita ogni pezzo formando un rettangolo, arrotolatelo su se stesso, quindi tagliate dei pezzi della stessa dimensione.
Adagiate in una teglia spolverizzata di farina, spruzzate la superficie con acqua tiepida e cospargete con i semi di sesamo, lasciate lievitare sempre in forno con luce accesa per un’altra ora.
Portate il forno a 200 gradi, infornate per 45 minuti. ( Io metto sempre un pentolino di acqua nella parte bassa)
Sfornate e lasciate intiepidire prima di gustare 😉