Pizzette con la scarola

Pizzette con la scarola

Pizzette con la scarola, uno sfizio da gustare come aperitivo davvero molto saporito. Si tratta di un impasto di pizza veloce e senza lievitazione ripieno di scarola saltata in padella con capperi ed olive nere. Un finger food delizioso che andrà letteralmente a ruba. Una versione mono porzione perfetta come aperitivo, antipasto, ma anche come cena sfiziosa e diversa dal solito. L’impasto si prepara in pochi minuti e volendo la scarola può essere cucinata anche con anticipo per velocizzare il tutto.  Seguitemi per la ricetta!

pizzette con la scarola
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    12 pezzi

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Acqua tiepida 100 g
  • latte tiepido 45 g
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Lievito istantaneo per preparazioni salate 6 g
  • Sale 5 g

ripieno

  • Scarola (indivia) 1 cespo
  • Olive di Gaeta 80 g
  • Capperi sotto sale 1 cucchiaino
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Pinoli 1 cucchiaio
  • Sale q.b.
  • Peperoncino 1 pizzico

frittura

  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

  1. Pizzette con la scarola

    Preparare il ripieno di scarola:

    Pulire, e lavare bene la scarola, metterla da parte.

    Dissalare i capperi sotto l’acqua corrente, denocciolare le olive.

    Tostare i pinoli per qualche minuto in padella e metterli da parte.

    In un tegame far rosolare lo spicchio di aglio con l’olio ed il peperoncino, aggiungere poi le olive, i capperi ed i pinoli, cuocere per un paio di minuti.

    Aggiungere poi le foglie di scarole perfettamente pulite ed asciutte, coprire con coperchio ed abbassare la fiamma.

    Cuocere per circa quindici minuti, girando di tanto in tanto. Far asciugare completamente l’acqua di cottura rilasciata dalla scarola.

    Salare se necessario e far raffreddare.

    Per l’impasto di pizza veloce:

    Miscelare la farina con il lievito per preparazioni salate.

    Impastare con l’acqua, il latte e l’olio ed infine il sale, lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Stendere l’impasto sottile su di un piano di lavoro infarinato.

    Con l’aiuto di un coppa pasta di circa 10 cm ritagliare tanti dischetti.

    Tirare ogni dischetto con il matterello, mettere al centro un poco di ripieno di scarola e richiudere  a mezzaluna, avendo cura di saldare molto bene i bordi per evitare che si aprono in cottura.

    Versare l’olio in un pentolino dai bordi alti e farlo scaldare.

    Friggere le pizzette di scarola immergendole nell’olio bollente e farle cuocere fino a doratura.

     

Note

Potete variare il ripieno delle pizzette a piacimento anche con altra verdura o con pomodoro e mozzarella.

Le pizzette con le scarole sono ottime anche cotte al forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.