Come cuocere i ceci secchi

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su come cuocere i ceci secchi in modo perfetto, tra realtà e false convinzioni.

Mi piacciono i legumi e mi piace cucinarli, in particolare i ceci, soprattutto da quando ho scoperto la passione per Hummus di ceci fatto in casa, mi sono quindi documentata e informata su come lessarli in modo corretto, soprattutto per lasciarne inalterate le proprietà.

Vabbè, il metodo migliore che ho provato fino ad ora è quello di cuocerli nella pignata di terracotta accanto al fuoco. Giuro l’ho fatto davvero, me lo ha insegnato mia nonna! Ma non sempre è possibile …

Prima cosa da fare è mettere in ammollo i ceci in acqua fredda, tenendo conto che i ceci raddoppieranno di volume, abbondiamo con l’acqua. I ceci dovranno rimanere a bagno dalle 12 alle 24 ore, quando, appunto avranno raggiunto il doppio del volume. In questo tempo, bisognerà cambiare più volte l’acqua di ammollo.

Bicarbonato o non bicarbonato? Qui la cosa si fa interessante, perché non è provato che il bicarbonato renda più morbidi i legumi, vero è, invece, che una quantità eccessiva causerebbe la diminuzione drastica dei nutrienti contenuti nell’alimento e sarebbe un vero peccato. Se proprio vogliamo metterlo, quindi, la dose giusta è di circa 3 g di bicarbonato per 1 kg di ceci.

Un altro accorgimento è aggiungere qualche foglia di alloro, durante la cottura, per renderli più digeribili, l’alloro, inoltre contrasterebbe la formazione di gas intestinale, per l quale, si sa, i legumi sono tristemente famosi. Non so quanto possa essere valido questo trucchetto, perché se si vuol mantenere neutro il sapore dei ceci, a seconda della ricetta per cui li utilizzeremo, la quantità di alloro dovrebbe essere davvero minima, perché sappiamo che queste foglie hanno un saporo piuttosto intenso. Decidete, quindi, se e/o quanto utilizzarne, certo l’alloro male non fa!

Una valida alternativa all’alloro, pare sia l’alga kombu, se ne aggiungono 2 cm ogni 100 g di ceci. Mai provato, non so, quindi, cosa consigliarvi in questo caso.

Ma passiamo a come cuocere i ceci secchi all’atto pratico ed ecco anche qualche idea su come utilizzarli una volta cotti.

come cuocere i ceci secchi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFuoco lento

Ingredienti

Come cuocere i ceci secchi

500 g ceci secchi
3 l acqua
q.b. sale
1.715,00 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 1.715,00 (Kcal)
  • Carboidrati 234,50 (g) di cui Zuccheri 18,50 (g)
  • Proteine 104,50 (g)
  • Grassi 31,50 (g) di cui saturi 4,26 (g)di cui insaturi 26,74 (g)
  • Fibre 68,00 (g)
  • Sodio 2.087,90 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 1.400 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Scolapasta
Pentola
Colino
Bilancia pesa alimenti

Preparazione

Come cuocere i ceci secchi

Per prima cosa elimina i ceci danneggiati o scuri e eventuali impurità o sassolini presenti nella confezione.

come cuocere i ceci secchi

Sciacqua abbondantemente i legumi sotto l’acqua corrente.

Scola e trasferiscili in una pentola o una ciotola capienti.

come cuocere i ceci secchi

Ricopri i ceci con molta acqua fredda, tenendo conto che potrebbero anche raddoppiare di volume dopo l’ammollo.

come cuocere i ceci secchi

I ceci dovranno stare in ammollo per almeno 12 ore, di più se necessario.

Durante questo tempo, elimina la schiuma che si crea in superficie con una schiumarola, meglio ancora, se sostituisci l’acqua.

Al termine dell’ammollo, sciacqua di nuovo i legumi e mettili in una pentola, aggiungendo 3 l di acqua ogni 500 g di ceci secchi.

come cuocere i ceci secchi

Porta a ebollizione e abbassa al minimo la fiamma.

Cuoci con il coperchio per almeno due ore.

Non aggiungere il sale fino a cottura quasi ultimata, per non far indurire i ceci.

I ceci sono cotti, ora puoi mangiarli come più ti piace.

Sai io come adoro mangiarli? Mescolati con del pane casareccio a pezzetti, che si ammorbidisce e assorbe l’acqua di cottura dei ceci, semplice e super gustoso.

Se ti è piaciuta questa ricetta, scopri anche tutte le altre ricette dolci e salate, seguendomi su Facebook, su Instagram, su Pinterest e iscrivendoti al mio canale You Tube e per rimanere aggiornato sugli ultimi articoli attiva gratuitamente le notifiche.

Curiosità

I vegani chiamano l’acqua di cottura acquafaba, che va a sostituire gli albumi in tutte le preparazioni, sia dolci (se non hai salato i ceci!), che salate.

Conservazione

Puoi conservare i ceci cotti in frigorifero fino a tre giorni. Il mio consiglio è di cuocerne in quantità maggiore di quanto occorrono e congelarli porzionati.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.