Crea sito

Ortaggi in pastella aromatizzata

Ortaggi in pastella aromatizzata
Ortaggi in pastella aromatizzata

 

L’ho già detto in mie precedenti ricette, adoro il fritto, soprattutto quello fatto come lo fanno i cinesi.

Tantissime volte ci ho provato..ma niente…non ottenevo mai quella nuvola croccante e friabile come loro.

Ho visto il cuoco Daniele Persegani intanto che stava per iniziare un piatto e mi sono detta…segui bene e poi prova anche tu. E ho fatto bene, col suo piccolo ma importante segreto ci sono riuscita tanto che l’ho proposto per 2 giorni di seguito…però cambiando un ortaggio.

E quindi, d’ora in avanti non mancherà sulla mia tavola il fritto di ortaggi in pastella aromatizzata.

Chiaramente i ortaggi possono essere diversi…

La frittura, così calda, dorata e fragrante è un peccato di gola da concedersi a cuor leggero solleticando le nostre papille gustative.

E cosa di più bella della vaschetta monouso e biodegradabile Ecobioshopping, per portare in tavola tanta bontà? Particolarmente elegante…ideale per un amichevole aperitivo.

 

Ingredienti:

1 porro

funghi freschi

3 patate piccole

ciuffetti di portulaca

acqua naturale frizzante

sale

aromi in polvere

1 tuorlo

farina 00

farina di riso

olio per frittura

 

Procedimento:

Per prima cosa mettere l’acqua minerale frizzante nel congelatore perché deve essere bella fredda, più lo è più viene una pastella migliore.

Pulire il porro, togliere la parte più dura (praticamente dove comincia a diventare verde). Eliminare le prime due foglie e tagliare prima a tronchetti lungi 5 cm e poi ogni singola foglia a bastoncino tipo patatine fritte. La parte bianca del porro lasciarla da parte per altre ricette (ved. mia ricetta Rotolini di porri). Lasciarli a bagno nell’acqua pulita sino a quando tutti gli ortaggi saranno pronti.

Pulire i funghi freschi. Io ho usato quei pochi trovati in giornata e cioè qualche verdone, delle vescie e le gambe secche. Vanno comunque bene anche gli chanpignons. Tagliarli a pezzi non troppo piccoli. Tenerli da parte.

Pelare le patate e tagliarle a fette sottilissime. Lavarle e lasciarle in acqua pulita a perdere parte dell’amido.

Trattenere, a questo scopo, le cimette della portulaca, le foglie più grandi usarle nell’insalata mista.

Tenerle a mollo con acqua e sale per qualche minuto e poi a mollo in altra acqua pulita.

Prepariamo intanto la pastella mettendo nella ciotola, in parti uguali la farina di riso e la farina 00.

Ortaggi in pastella aromatizzati.2

Mescolarla e unire un pizzico di sale e l’acqua minerale, poco per volta, mescolando bene per evitare i grumi.

Unire poca acqua per volta fino ad ottenere una pastella fluida e semisolida. Aggiungere il tuorlo e mescolare bene. Unire anche una spolverata di aromi in polvere. Lasciare riposare per circa 30 minuti. (foto 1-2)

Riprendere tutti gi ortaggi, scolarli e tamponarli con una strofinaccio da cucina, disportli su un piatto e coprirli con la farina 00.

Mescolare bene e lasciarli così fino al momento di cuocere. (foto 3)

Scaldare l’olio in una pentola capiente, passare poche verdure per volta, con la farina che avranno assorbito, nella pastella e poi direttamente nella pentola a friggere. (foto 4)

Proseguire in questo modo sino alla fine degli ortaggi.

Ortaggi in pastella aromatizzati.3       Ortaggi in pastella aromatizzati.4

Una vera squisitezza.

 

Se questa ricetta è stata di tuo gradimento e vuoi rimanere costantemente aggiornata seguimi su Facebook Twitter

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

3 Risposte a “Ortaggi in pastella aromatizzata”

    1. Grazie per friggere in genere quello di girasoli, la marca non mi importa perchè acquisto quello che trovo in offerta e così non mi manca mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.