Torta della nonna profumata al limone

Torta della nonna

Torta della nonna un classico che non tramonta mai. Un guscio friabile di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di crema pasticciera profumata al limone. La caratteristica è la copertura di pinoli che danno un tocco in più al dolce. Una torta genuina adatta come fine pasto del pranzo della domenica. Se volete fare una bella figura e vincere facile, puntate sul classico e cimentatevi nella preparazione di questa splendida torta.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:50 minuti
  • Porzioni:10
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Farina 00 300 g
  • Zucchero 120 g
  • Burro 150 g
  • uovo intero 1
  • tuorlo 1
  • buccia di limone grattugiata 1
  • Latte 500 ml
  • Zucchero 200 g
  • tuorli 3
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • buccia di limone grattugiata 1
  • pinoli 50 g
  • zucchero a velo. q.b.

Preparazione

  1. Preparare la frolla:

    Mettere il burro una decina di minuti fuori dal frigorifero.

    Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, versare al centro tutti gli ingredienti ed impastare fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.

    Avvolgere l’impasto con pellicola e mettere in frigorifero a rassodare.

    Per la crema pasticcera:

    Montare i tuorli con lo zucchero con l’aiuto di una frusta elettrica in modo da ottenere una crema.

    Aggiungere poi al composto di tuorli e zucchero anche l’amido di mais.

    Nel frattempo in un pentolino portare a bollore il latte con la buccia di limone grattugiata.

    Appena bolle, versare metà del latte caldo sul composto di uova e zucchero mescolare per bene per evitare che si formano grumi, aggiungere poi il restante latte.

    Trasferire il tutto  nel pentolino e portate ad ebollizione mescolando bene con una frusta a mano, fin quando la crema non si addenserà.

    Far raffreddare e coprite con pellicola trasparente a contatto.

  2. Prendere uno stampo per crostate da 24 cm di diametro.

    Dividere il panetto di frolla in due, una parte leggermente più grande che ci servirà per la base e una poco più piccola che ci servirà per la copertura.

    Stendere la frolla su di un foglio di carta forno con l’aiuto di matterello.

    Foderare lo stampo con la frolla facendolo aderire perfettamente anche sui bordi laterali. Tagliare la pasta in eccesso e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

    Livellare la crema pasticcera al centro.

    Ricoprire la torta con un altro disco di frolla, leggermente più sottile. Richiudere bene i bordi.

    Aggiungere i pinoli sulla superficie della torta pigiandoli leggermente con le mani nell’impasto.

    Cuocere la torta in forno caldo a 180° per circa 50 minuti.

    Se a fine cotture dovesse scurirsi troppo sopra, coprirla con un foglio di carta forno.

Note

La torta della nonna va gustata fredda e riposata.

Questa torta va conservata al massimo per tre giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.