Primi piatti

Risotto alla pescatora sapore unico

Risotto alla pescatora

Risotto alla pescatora  è un classico della cucina italiana. Il più richiesto nei ristoranti. Il segreto per la buona riuscita del risotto è l’utilizzo del pesce freschissimo. Ho provato spesso questo piatto apportando via via delle modifiche fino a quando non ho ottenuto un risultato che mi soddisfaceva, e cioè un riso saporito che racchiudesse tutto il sapore del mare e ben mantecato. Provatelo in occasione di un pranzo speciale, vi sorprenderà. Potete a vostro piacere anche eliminare i pomodorini per la versione in bianco. Seguitemi per la ricetta di questo splendido primo piatto di pesce raffinato.

risotto alla pescatora
Primo piatto raffinato a base di pesce

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

 

320 gr di riso per risotti

1 kg e 200 di misto per risotti (polipetti, seppie, calamari, gamberi)

600gr di frutti di mare

1 spicchio d’aglio

1 scalogno

80 gr di olio evo

10 pomodorini

un goccio di vino bianco

prezzemolo

una noce di burro

fumetto di pesce (ottenuto con teste e gusci di gamberi, pomodorini, prezzemolo, sedano 1/2 cipolla, tre bicchieri di acqua un goccio di olio e 1/2 bicchiere  di vino bianco)

sale, q.b

 

PROCEDIMENTO

 

Mettere i frutti di mare in una pentola e farli aprire, conservando l’acqua di cottura.

Preparare il fumetto mettendo in tegame la cipolla un filo di olio i pomodorini, il sedano ed il prezzemolo tagliati a pezzetti far rosolare per un minuto prima di aggiungere le teste i gusci dei gamberi, schiacciarli sul fondo del tegame, sfumare con vino e poi aggiungere l’acqua,  far bollire a fiamma moderata con coperchio per circa trenta minuti, Poi filtrare il tutto.

Nel frattempo pulire il misto di polipetti, calamari e sappie,  tagliare il tutto in piccoli pezzi.

Mettere in un tegame l’aglio, l’olio lo scalogno, far soffriggere, aggiungere il misto di polipetti, seppie e calamari  e far cuocere una decina di minuti con coperchio, aggiungere poi i pomodorini e continuare la cottura per altri 10 minuti circa.

Nel frattempo in un tegame a parte con una noce di burro facciamo tostare il riso, sfumarlo con un goccio di vino bianco, l’acqua delle vongole tenuta da parte, aggiungere man mano il fumetto fino a cottura del riso, quasi a cottura ultimata aggiungere prima i gamberi, poi le  vongole ed infine il misto di polipetti, seppie e calamari cotti da parte.

Infine unire  il prezzemolo.

Risotto alla pescatora
Un primo piatto per le occasioni speciali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.