Crea sito

Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli

Castagnaccio con cacao uvetta e pinoliCastagnaccio con cacao uvetta e pinoli

Salve, oggi vi suggerisco il “Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli”, un dolce che viene preparato in autunno. Come tutti ben sapete in questa stagione si possono assaporare svariate prelibatezze una di queste è proprio il castagnaccio. La mia ricetta è una versione rivisitata ben due volte rispetto alla tradizionale.. Infatti  l’ho arricchito con il cacao zuccherato, i pinoli tostati all’interno per dargli croccantezza, infine l’uvetta per donare dolcezza.. Ringrazio inoltre la signora Paola per gli utili consigli. 🙂 Che dirvi di più? Se volete provare anche voi questa ricetta seguite i passaggi, come sempre spiegati nel dettaglio.. 🙂

Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli

Ingredienti.

  • 300 gr. di farina di castagne
  • 50 gr. di cacao zuccherato
  • 100 gr. di zucchero di canna
  • 150 gr. di latte
  • 150 gr. di acqua
  • 20 gr. di olio evo
  • un pizzico di sale
  • 40 gr. di uva sultanina (uvetta)
  • 20 gr. di pinoli

PREPARAZIONE.

Pesate gli ingredienti.

Mettete in ammollo l’uvetta in acqua a temperatura ambiente.

Setacciate tutti gli ingredienti secchi.

In una padella tostate leggermente per pochi minuti i pinoli.

Preriscaldate il forno in modalità statico, dovrà raggiungere la temperatura di 170 gradi.

Unite in un’unica terrina tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungete l’uvetta ben strizzata, versate il latte e l’acqua, l’olio, un pizzico di sale e tre quarti di pinoli tostati, mescolate bene il tutto, il composto dovrà essere privo di grumi. Se notate che è ancora troppo compatto aggiungete un pochino d’acqua.
Versate il composto ottenuto in una teglia leggermente unta e infarinata, livellatelo con il dorso di un cucchiaio ungete la superficie del castagnaccio con un filo d’olio e decoratelo con i pinoli che avete tenuto da parte. Come tortiera potete usare quella rettangolare come nel mio caso, oppure una tortiera da 18-20 cm di diametro.

Infornate a 170 gradi per una ventina di minuti, comunque come dico sempre, controllate perché ogni forno è a se..

Quando il “Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli” è pronto lasciatelo raffreddare completamente prima di assaggiarlo.. Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli
Se vi piacciono le mie ricette potete seguirle anche su Facebook.

22 Risposte a “Castagnaccio con cacao uvetta e pinoli”

    1. Ciao Karen, sono onorata! Grazie di cuore <3 ma ti devo dire che ho già partecipato alcuni mesi fa.. Grazie ancora, sono felice che tu abbia pensato a me.. ^_^

    1. Buongiorno Francesca, davvero? Dai, che bello! Allora sono curiosa di leggere e provare la tua versione! 😀 Buona domenica cara.

  1. Adoro il castagnaccio ma purtroppo in famiglia piace solo a me….questa versione non la conoscevo…io fatto sempre normale…versione toscana….primo o poi pubblicherò la ricetta 🙂

    1. Buongiorno Lucia, anche io apprezzo molto la versione Toscana, questa invece l’ho “inventata” per fare apprezzare anche ai miei famigliari un dolce un po’diverso e devo ammettere che è molto piaciuto.. Aspetto la tua ricetta! 😉 Buona domenica..

    1. Buongiorno Assunta, devo ammettere che essendo un dolce particolare non piace a tutti, infatti io ho ideato questa versione proprio per farlo provare anche ai miei figli e devo dire che l’hanno gradita.. Ti auguro una serena domenica. 🙂

  2. Oh Dio Noooooo!!! Adoro il castagniaccio da buona Toscana e proprio ieri avevo una voglia matta di farlo …e mo mi hai fatto proprio venire voglia … Singh!! Domani vado a prendere gli ingredienti..
    Grazie per la ricetta io non metto l’uvetta però non mi piace 😀
    Buona Domenica e Buon Halloween..

    1. Ciao Veronica, piace tanto anche a me! Fammi sapere se questa versione è stata di tuo gradimento.. Buona domenica e buon halloween anche a te.. 😀

    1. Grazie Laura! Detto da te… sono lusingata! ^_^ Personalmente adoro la versione classica, ma per lo stesso motivo ho rivisitato la ricetta proprio per renderla più golosa.. 🙂 Baci e buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.