Pastarelle sabine

pastarelle sabine2.jpgIngredienti:

gr. 200 di farina bianca
gr. 220 di zucchero
un bicchiere di liquore all’anice o altro a piacere
4 albumi
un pizzico di sale o una spruzzata di succo di limone
olio e farina per la placca del forno.

Preparazione: Mescolate in una capace terrina la farina, lo zucchero e il liquore. Sbattete a’neve fermissima gli albumi colsale o col limone, versateli nella terrina e amalgamateli rimescolando con una spatola dall’alto al basso o impastando con le dita: deve riuscire un composto morbido e ben legato.

Fate tante palline, disponetele ben distanziate sulla placca del forno  unta e spolverizzata di farina. Oppure nei pirottini di carta oleata   Mettete le pastarelle in forno a 180 gradi per una mezz’oretta. Assumeranno l’aspetto di amaretti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Vongole ai Piselli Successivo Pollo al limone

2 commenti su “Pastarelle sabine

  1. Ciao, mio papà era di Fara in Sabina e m'incuriosiscono queste "pastarelle" che non conoscevo.
    Sai dirmi qualcosa della loro storia?
    Colgo l'occasione per augurarti buone feste!
    Anna Lupi (quella di MasterChef Italia)

Lascia un commento