Scaloppine con carciofi

Salve cari amici! Oggi una ricetta di quelle che io considero complete e saporite: le scaloppine con carciofi!

Un secondo piatto completo di contorno non è male, specie per chi non ha tanta voglia di prepararsi il solito primo a base di pasta! Questa è un’alternativa valida e piacevole anche per cena. Per cui consiglio di provarla!

Scaloppine con carciofi

Ingredienti per 2:

  • 2 fettine di vitello
  • 3 carciofi
  • prezzemolo tritato q.b.
  • 2-3 cucchiai di olio evo
  • sale, pepe
  • farina q.b.
  • uno spicchio d’aglio
  • noce di burro (facoltativo)
  • mezzo bicchiere vino bianco

Scaloppine con i carciofi

 

Preparazione:

  • pulire i carciofi togliendo le foglie esterne più dure ed eliminando il gambo;
  • dividerli in due e togliere la “barbetta” interna; quindi tagliarli a fettine sottili ed immergerli in una ciotola con acqua e succo di limone dove riposeranno per almeno una mezz’oretta;
  • trascorso il tempo, scolare le fettine di carciofi e tamponarle con del panno carta;
  • in un tegame con un giro d’olio evo far rosolare l’aglio; aggiungere le fettine di carciofi e far saltare; spolverizzare con del prezzemolo tritato, salare, pepare e far cuocere per 8-10 minuti eliminando l’aglio; se necessario aggiungere mezzo bicchiere di acqua calda;
  • battere (non troppo) le fettine di vitello con un batticarne e praticare qualche taglietto lungo il bordo in modo che non si arriccino durante la cottura;
  • infarinarle eliminando l’eccesso;
  • far scaldare 2-3 cucchiai olio evo (o, per chi gradisce, la noce di burro) in un tegame e adagiare le fettine di vitello facendole cuocere per 2-3 minuti per lato;
  • versare il vino bianco da far evaporare;
  • aggiungere i carciofi facendo cuocere per altri 2-3 minuti in modo da far prendere sapore;
  • servire calde.

Una ricetta facile e gustosissima!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto

Precedente Pan di Spagna della nonna Successivo Frittata al prezzemolo e prosciutto cotto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.