Rigoloni alla fonduta di peperone

Bentrovati a tutti! Dopo qualche giorno di assenza, eccomi di nuovo insieme a voi con una nuova ricetta; oggi voglio proporvi un primo piatto semplicissimo da preparare in poche mosse: i rigoloni alla fonduta di peperoni!

Si tratta di utilizzare il peperone rosso per creare una “fonduta” con cui condire la pasta; in tal caso ho usato i rigoloni ma va bene anche il formato penne o meglio ancora la pasta integrale.

Rigoloni alla fonduta di peperone

Rigoloni alla fonduta di peperone

Ingredienti:

  • 150 gr di pasta formato rigoloni
  • un peperone rosso
  • uno spicchio d’aglio
  • 2-3 cucchiai di panna da cucina
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • due cucchiai di formaggio grattugiato
  • sale
  • pepe

Procedimento:

  • innanzitutto abbrustolire il peperone o su una piastra oppure in forno a 180°; quando risulterà ben abbrustolito, chiudere il peperone in un sacchetto di plastica e lasciarlo riposare per 8-10 minuti; questo servirà a rendere più semplice la spellatura dello stesso;
  • trascorso il tempo, spellare il peperone, eliminare i semi e ridurlo a striscioline;
  • prendere un tegame e far brevemente rosolare lo spicchio d’aglio; unire le striscioline di peperone e la panna da cucina; salare, bagnare con mezzo bicchiere di acqua calda e continuare la cottura, a fiamma dolce, per circa 10-15 minuti;
  • eliminare lo spicchio d’aglio e, con l’aiuto di un mixer, frullare i peperoni (lasciando qualche strisciolina da parte)fino a ridurli a crema insaporendola con il formaggio grattugiato;
  • nel frattempo lessare i rigoloni in abbondante acqua salata; scolarli e versarli in una ciotola capiente;
  • unire la fonduta di peperone ed amalgamare in modo che la pasta prenda sapore;
  • impiattare e spolverizzare con del pepe.

Buon appetito!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

 

Precedente Muffins salati con spinaci e pancetta Successivo Champignon al vino bianco e peperoncino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.