Chi sono · Dolci lievitati

Pancarrè morbido fatto in casa

Pancarrè morbido fatto in casa

Pancarrè morbido  fatto in casa, una ricetta  strepitosa.  Il risultato è garantito. Si ottiene un pancarrè che si scioglie in bocca, adatto sia per una colazione dolce, arricchito di burro e marmellata o nocciolata, sia per una salata, con salumi e formaggi. La ricetta proviene dal forum di cookauround ed è stata realizzata dall’utente Hellyna. Se avete ospiti improvvisi e poco pane, non perdetevi d’animo preparate questo splendido pancarrè, appena sfornato è uno spettacolo, fragrante e allo stesso tempo morbido e profumato. Realizzarlo è semplicissimo, seguitemi per la ricetta.

pancarrè morbido fatto in casa

 

INGREDIENTI X STAMPO DA PLUM CAKE DA 30 CM

 

250 gr di farina 00

250 gr di farina manitoba

200 gr di acqua

50 gr di latte

50 gr di olio di semi

10 gr di lievito di birra

1 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaino di sale

 

 

PROCEDIMENTO CON IMPASTATRICE:

Sciogliere il lievito nell’acqua e latte tiepidi, aggiungere anche lo zucchero.

Nella ciotola dell’impastatrice mettere la farina con il sale ed aggiungere man mano i liquidi compreso l’olio. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Far crescere l’impasto in un luogo caldo e asciutto fino al raddoppio. Occorre circa 1 ora e mezza.

Sgonfiare l’impasto, lavorarlo un pochino e poi stenderlo con il matterello in un rettangolo grande quanto lo stampo.

Arrotolare il rettangolo su se stesso e sistemarlo nello stampo rivestito di carta da forno. Mettere lo stampo in forno con luce accesa e far lievitare nuovamente per circa un’altra ora e mezza.

Spennellare la superfice del pancarrè con poco latte, coprirlo con carta di alluminio ed infornare in forno caldo a 200°, sistemare nel forno un pentolino con acqua.

Far cuocere il pancarrè per circa 30 minuti, poi altri 15 minuti senza alluminio.

Far raffreddare e servire.

 

PROCEDIMENTO BIMBY:

Nel boccale acqua, latte, zucchero e lievito 1 minuto 37 gradi velocità 2.

Aggiungere poi l’olio e le farine con il sale,  3 minuti, velocità spiga.

Far crescere l’impasto nel boccale stesso fino al raddoppio.

Sgonfiare l’impasto. Stenderlo con il matterello in un rettangolo grande quanto lo stampo.

Arrotolare il rettangolo su se stesso e sistemarlo nello stampo rivestito di carta da forno. Mettere lo stampo in forno con luce accesa e far lievitare nuovamente per circa un’altra ora e mezza.

Spennellare la superfice del pancarrè con poco latte, coprirlo con carta di alluminio ed infornare in forno caldo a 200°, sistemare nel forno un pentolino con acqua.

Far cuocere il pancarrè per circa 30 minuti, poi altri 15 minuti senza alluminio.

Ottimo servito tiepido. Si può conservare in un sacchetto per alimenti ben chiuso per due, tre giorni.

pancarrè morbido fatto in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.