Melanzane e basmati in salsa bengalese

La lista degli ingredienti potrebbe sembrarvi piuttosto lunga, ma non fatevi ingannare: è un piatto dalla preparazione piuttosto semplice!

Ingredienti:

  • 2 melanzane
  • 150 g di basmati
  • olio per friggere (arachide)
  • PER LA SALSA:
  • 200 ml di yogurt greco
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 50 ml di latte
  • curry
  • paprika dolce
  • paprika piccante
  • salvia fresca
  • erba cipollina
  • zenzero fresco o in polvere
  • 1 cucchiaio raso di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino raso di amido di mais o fecola di patata
  • 20 g di burro
  • 1 fetta di cipolla
  • pepe bianco
  • PER LA PANATURA:
  • 1 cucchiaino di farina di ceci
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 3 cucchiai di farina o di semola rimacinata

Per prima cosa, sciacquate il riso sotto l’acqua fredda e cuocetelo al dente. Scolatelo e lasciatelo in un piatto ad intiepidire.

Procedete con le melanzane: dopo averle pelate, tagliatele a tocchi piuttosto imponenti, mantenendovi sempre al di sopra di 3×3 cm, fino ad un limite del doppio. In un contenitore col coperchio preparate la panatura con farina (o semola), farina di ceci e pangrattato. Mescolate e versatevi le melanzane; shakerate il tutto e avrete tutte le melanzane panate in meno di un minuto!

Friggete in abbondante olio di semi le melanzane, facendo attenzione a farle cuocere bene; vi basterà non affrettare i tempi e farle indorare per bene, prima di scolarle su carta assorbente.

Passate alla salsa: in una casseruola fate soffriggere il burro con la cipolla tritata, aggiungete il concentrato di pomodoro e dopo un paio di minuti il brodo vegetale.

Mentre torna a bollore addizionate tutte le spezie: curry, paprika dolce e piccante, zenzero (se lo utilizzate fresco, grattugiatelo finemente), pepe bianco, erba cipollina, salvia tritata, dosandole pian piano a vostro gusto. Una volta a bollore, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per circa 10 minuti.

Aggiungete poi lo yogurt greco, ed il latte già mixato all’amido di mais. Mescolate bene per evitare i grumi, e continuate la cottura lenta fino a che la salsa non sarà cremosa, ma non troppo densa. Tuffate le melanzane nella salsa e continuate per 5 minuti a cuocere.

Servite il piatto accostando le melanzane in salsa bengalese al riso basmati, con una bella spolverata di paprika piccante e qualche fogliolina di salvia fresca!

Precedente Frittata alle verdure senza uova Successivo Tortino fresco di patate e verdure