Filetti di orata alla griglia con salsa all’avocado

L’orata è da sempre uno dei miei pesci preferiti; tonda e panciuta, si adatta a spezzatini, zuppe di pesce, barbecue, cartoccio, con mille condimenti diversi. Oggi vediamo una ricetta piuttosto semplice, che prevede la sfilettatura (per cui, servirà un coltello Santoku), la marinatura e la cottura finale sulla griglia. La salsa all’avocado accompagna alla perfezione questo piatto, servita magari su crostini di pane o di polenta (anche questi, passati sulla griglia!). Il vino perfetto? Sicuramente un Soave!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 orate (400-450 g l’una)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 fetta di cipolla bianca
  • maggiorana secca
  • zenzero in polvere
  • sale
  • olio evo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 avocado
  • 1 limone
  • paprika dolce
  • paprika piccante
  • 1 pomodoro
  • pepe 4 stagioni
  • prezzemolo fresco

Per prima cosa, pulite e sfilettate le orate. Quando avrete ottenuto otto filetti separati, metteteli in un contenitore in cui stiano belli aderenti, e a strati; condite ogni filetto con un pizzico di sale, una spruzzata di limone, aglio tritato a mano, zenzero e maggiorana, e adagiatevi sopra un anello di cipolla. Completate l’operazione per ognuno di loro, irrorateli leggermente con del vino bianco e lasciateli marinare per circa 1 ora.

pesce3pesce1

Per la salsa all’avocado, dovrete pelare e disossare il frutto, e tritarlo grossolanamente con il succo di un limone, un generoso filo d’olio, sale, paprika dolce e piccante a piacere, un cucchiaino di prezzemolo tritato, una macinata di pepe ed il pomodoro. Otterrete un composto denso, un po’ cremoso, con una consistenza morbida e profumata. Potete aggiungere, se volete, un poco di aglio in polvere.

avocado1 avocado3

A questo punto resta solo la cottura del pesce: prendete i filetti, che saranno profumati e ormai marinati alla perfezione, e con le mani oliateli con olio evo. Accendete la griglia al fuoco massimo e attendete che sia rovente. Mettetevi le orate dalla parte della pelle, e immediatamente irrorate col vino. Aspettate che evapori, oliate appena la griglia e fate cuocere per 3-4 minuti. Girate con delicatezza i pesci e fate cuocere altri 3 minuti, o comunque il tempo necessario a farle dorare appena.

pesce7

pesce9

Impiattate al fianco della salsa d’avocado ed uno spicchio di limone, spolverando leggermente di maggiorana e di pepe 4 stagioni. Buon appetito!

pesce10

Seguitemi su Facebook per restare sempre aggiornati con le novità!

https://www.facebook.com/incucinaconfloriana/

Precedente Zuppa di miglio all'ortolana (Vegan!) Successivo Patate Tornado con spezie Tex Mex