Olive all’ascolana antipasto sfizioso

Olive all'ascolana antipasto sfizioso1Le olive all’ascolana devono il nome alla città di origine di Ascoli Piceno. Sono delle olive verdi in salamoia, farcite all’interno da un composto a base di carne.

Uno stuzzicante antipasto che spesso viene preparato in occasione di festività e ricorrenze varie.Per prepararle dovete avere un pò di pazienza per la snocciolatura delle olive, eseguendo un taglio della polpa a spirale, la cavità lasciata dal nocciolo per poi farcirle.

Ingredienti:

450 g di olive ascolane o olive verdi medie,
350 g di carne magra di manzo
120 g di carne magra di maiale
50 g di carne di pollo
250 g di parmigiano

2 uova, cipolla,
rosmarino,carota,sedano,
vino bianco secco q.b.
sale, limone q.b, scorza pepe.

 

Per friggere:

2 albumi d’uova
farina 00
pane grattugiato
noce moscata
olio extravergine d’oliva per friggere.

Preparazione:

Armatevi di tanta pazienza e con in coltellino ben affilato fate un taglio a spirale iniziando dal picciolo.Collocate ora le spirali di olive in una ciotola piena d’acqua per alcune ore.

Intanto preparate la farcia fate rosolare la carne con le verdure sfumate con il vino bianco secco e regolate di sale,fate cuocere il tutto per circa 20-30 minuti.Poi toglietele dal fuoco, ponetele nel tritacarne aromatizzate con noce moscata.Olive all'ascolana antipasto sfizioso2

Unite al composto di carne il rosso delle uova e il formaggio rendendo l’impasto morbido. Con le mani formate delle palline piccole che riavvolgete su di essa la spirale che avete lasciato in acqua.

Passatele ora nella farina e poi nell’albume sbattuto e regolato di sale, infine nel pangrattato, avendo cura di pigiarle bene. Le olive ascolane una volta farcite diventino più grandi di com’erano prima della farcitura.

Iniziate a friggerle poche alla volta per non abbassare la temperatura dell’olio. adoperate abbondante olio extravergine di oliva e con una paletta rigiratele bene per far si che dorano da tutti i lati sgocciolate le olive ascolane su carta assorbente e servitele ben calde.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
(Visited 916 times, 1 visits today)
Precedente Frittelle di riso alla benedettina Successivo Amaretti fritti in pastella

Lascia un commento