Anche se fa ancora molto caldo in questi giorni ho avuto desiderio di una buona minestra di lenticchie, era forse da questo inverno che non la preparavo e ne ho gustato il sapore fino all’ultimo cucchiaio, troppo buona e se mi seguite vi spiego come la preparo io.

minestra di lenticchie
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15+10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 200 g Lenticchie secche (o cotte)
  • 150 g Pasta
  • 1 costa Sedano
  • qualche foglie sedano verde
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 cucchiai Salsa di pomodoro
  • 1 Dado (facoltativo)
  • q.b. Sal
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Pepe (facoltativo)
  • q.b. Peperoncino

Preparazione

  1. Sciacquare bene le lenticchie sotto l’acqua corrente e togliere gli eventuali sassolini o impurità.

    Metterle nella pentola a pressione (o pentola normale) e versare l’acqua quanto basta, aggiungere una bella costa di sedano (possibilmente verde che da più sapore) uno spicchio di aglio e il sale grosso.

    Chiudere la pentola a pressione e contare dal fischio 15 minuti circa.

    Il tempo dipende dalla grandezza delle lenticchie, le mie erano piccoline, non far cuocere tanto perché dopo ci sarà altra cottura per farle insaporire e poi con il brodo.

    Una volta cotte le lenticchie eliminare il sedano e l’aglio.

    In un tegame mettere a soffriggere nell’olio un trito d’aglio con il sedano e se si preferisce un po’ di peperoncino.

    Un attimo prima di aggiungere il pomodoro inserire qualche foglia del sedano a pezzetti (darà più sapore).

    Far insaporire la salsa qualche minuto con un dado o sale e del pepe al posto del peperoncino.

    A questo punto scolare le lenticchie dall’acqua di cottura o, come come faccio io,  le prendo direttamente dalla pentola con una schiumarola e le verso nel soffritto con pomodoro e le faccio insaporire 5/6 minuti.

    Versare l’ acqua di cottura necessaria per una squisita minestra di lenticchie e far bollire una decina di minuti prima di mettere la pasta corta o spaghetti tagliati.

Note

La minestra di lenticchie l’ho descritta come la faccio io con solo aglio e sedano ma si può inserire anche la carota sia nella cottura delle lenticchie e/o nel soffritto (personalmente la sento più dolce e preferisco di più la mia versione) e in questo caso vi consiglio il soffritto pronto sotto sale ancora più veloce e ottimo, l’unica cosa da tenere presente è che nel soffritto c’è già il sale e dovrete assaggiare.

Prediligo anche la pentola a pressione per cuocere la minestra di lenticchie e in poco tempo è cotta a puntino, per la cottura classica i tempi si allungano.

Altre minestre buone e saporite:

Minestra di fagioli patate e cavolfiore

Minestra di primavera

Minestra di cavolfiore

Grazie per essere passati a trovarmi, se vi piace la ricetta cliccate mi piace. Vi aspetto anche nella mia pagina Facebook dove troverete altre ricette e non solo…

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 7.663 times, 1 visits today)

2 Comments on Minestra di lenticchie

  1. Una ricetta che negli ingredienti metta di utilizzare il dado anche se c’è scritto facoltativo con tanti modi di dar sapore alla pietanza con carote sedano e cipolle aglio pomodorini Non si può pubblicare.
    Non è una ricetta

    • Grazie per il tuo messaggio ma non riesco a capire qual e’ il problema…il dado? Io non ho la presunzione di dire che sono una chef, sono solo una casalinga che ama cucinare per la sua famiglia come penso un po’ tutte le mamme e mogli.Penso avrai visto all’inizio descrivo la ricetta come la faccio io e infatti consiglio, per chi vuole, di mettere la carota. Consiglio anche un soffritto pronto che ha anche la carota, nel condimento specifico di mettere il dado o il sale come uno preferisce.
      Se non piace non c’è problema. Ognuno la fa come piace di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.