La minestra di primavera l’ho preparata qualche giorno fa praticamente solo per me.

Mio marito e un “pastasciuttaro” incallito e dipendente e io sono arrivata al punto che ogni tanto desidero un bel piatto di qualcosa di liquido come un buon brodo o una minestra o minestrone.

Ho chiamato questo piatto minestra di Primavera semplicemente perché in Primavera inoltrata è il periodo giusto per gustare fave piselli e carciofi nel pieno della maturazione.

Solo mangiando frutta e verdura, che segue il ciclo naturale delle stagioni, è possibile  beneficiare al massimo dei sapori e dei principi nutritivi dei cibi freschi  per un’ alimentazione sana e economica.

Con la minestra di Primavera avremo in un unico piatto una bella sferzata di vitamine sali minerali e ferro per farci notare che la bella stagione è arrivata spazzando via il freddo e lungo Inverno. 

minestra di primavera

 

 

Minestra di Primavera

Ingredienti:

  • pasta corta
  • Fave fresche
  • piselli freschi
  • 2 carciofi
  • mezza cipolla
  • olio sale q.b.

Sgranare le fave e i piselli e metterli in due contenitori.

Pulire i carciofi dalle foglie dure, lavarli e strofinarli di limone per non farli annerire, tagliarli a fettine per la lunghezza.

In un tegame far soffriggere la cipolla nell’olio, aggiungere le fave, dopo i piselli e in seguito i carciofi, salare e insaporire le verdure nel soffritto.

A questo punto ho messo una punta di cucchiaio di conserva giusto così per dare un po’ di colore ma si può fare benissimo anche in “bianco”.

Mescolare qualche secondo e aggiungere l’acqua quanto basta per fare la minestra.

Come già saprete, per mia comodità e tempo, preferisco cuocere in pentola a pressione  tutto quello che ha bisogno di lunga cottura.

Quindi anche la minestra Primavera; al fischio ho contato circa mezz’ora, se invece la preparate in pentola normale dovrete cuocere per almeno un’ora.

Assaggiare di sale (consiglio di farla leggermente saporita) calare la pasta corta e portare a cottura.

Io l’ho mangiata tiepida e anche fredda il giorno dopo…veramente buona e diversa dalle classiche minestre.

 

Grazie per essere passati a trovarmi, se vi piace la ricetta cliccate mi piace. Vi aspetto anche nella mia pagina Facebook dove troverete altre ricette e non solo…

 

(Visited 5.632 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.