Pane uvetta e noci con lievito naturale

Pane uvetta e noci con lievito naturale

Il pane uvetta e noci con lievito naturale è una versione più golosa del pane fatto in casa. E’ l’ideale per uno spuntino con amici e potete margiarlo accompagnato con marmellata o salame (accostamento forse un pò azzardato ma ci sta)

Ingredienti

  • 200 grammi di lievito naturale  – li.co.li (pasta madre in coltura liquida idratata al 80%)
  • 500 grammi di faina 0
  • 100 grammi di farina integrale
  • 250 millilitri di acqua tiepida
  • 140 grammi di uvetta
  • 10 noci
  • 4 cucchiai zucchero di canna
  • 10 grammi di sale
  • 1 cucchiaino di miele

Pane uvetta e noci con lievito naturale

Come fare il pane uvetta e noci con lievito naturale

1. Mettete l’uvetta in ammollo nei 250 ml di acqua tiepida per circa 15 minuti.
2. Nella ciotola della planetaria mettete il lievito naturale (rinfrescato da 12-24h) lo zucchero , il cucchiaino di miele e l’acqua con l’uvetta e mescolate con un cucchiaio. Aggiungete le noci tritate grossolanamente e poi la farina e il sale (che metterete sopra alla farina in modo che non vada a contatto con il lievito) Impastate per circa 10 minuti poi fermate l’impastatrice e lasciate riposare per 5 minuti. Impastate nuovamente per circa 10 minuti.
Riprendete l’impasto e lavoratelo a mano sulla spianatoia per circa 10 minuti.
Formate una palla e mettetela in un contenitore con il tappo e lasciatela lievitare nel forno spento con la luce accesa per circa 8-10 ore (la pasta raddoppierà). (Questo fine settimana però la luce del forno mi ha abbandonato , si è rotta, per cui ho allungato i tempi della lievitazione).

3. Dividete l’impasto in due e stendetelo con le mani, fate  due pieghe, dopo di che formate due filoni e metteteli nello stampo del pancake (di solito utilizzo una pietra refrattaria che ricopro con carta forno) copriteli con la pellicola trasparente ed un panno umido.
Per fare una piega stendete la pasta con le mani formando un quadrato e poi prendete un lato e pegatelo portandolo al centro poi prendete il lato opposto e ripiegatelo. Per la seconda piega stendere ancora la pasta e procedete come prima. Lasciate lievitare tutta la notte

4. Trascorso il tempo di lievitazione  infornate in forno già caldo a 200° per circa 40 minuti. Dopo circa 20 minuti guardate il colore del pane e per evitare che scurisca troppo copritelo con della carta alluminio.

5. A fine cottura toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare su un asse per pane.

Ti invito a lasciare un commento e ad iscriverti al blog per ricevere via mail le nuove ricette

(Visited 1.451 times, 1 visits today)
Precedente Risotto con rosa camuna Successivo Bagels con lievito naturale