Quadrotti filanti con zucchina, speck e galbanino

finale e in evidenza

 

 

 

 

 

 

I quadrotti filanti con zucchina, speck e galbanino sono sfiziosi salatini ideali per aperitivi, antipasti, finger food e buffet. I quadrotti filanti con zucchina, speck e galbanino sono piccoli quadrotti di pasta sfoglia, sfiziosi, fragranti, golosi e moooooolto saporiti!  Si realizzano davvero velocemente e con molta semplicità.  Gli ingredienti contenuti sono ben bilanciati tra di loro e lasciano un sapore deciso molto gradevole. Si può tranquillamente utilizzare la pasta sfoglia fatta in casa ( che tra l’altro reputo più buona) ma in questa ricetta per questioni di praticità propongo l’utilizzo di quella giù pronta. Serviti caldi faranno un figurone pazzesco perchè il galbanino si scioglie e diventa filante.   Insomma si tratta di salatini unici e da provare. Unico problema: vanno a ruba!   Quindi vi consiglio se avete invitati a cena, raddoppiate le dosi perché non farete in tempo a metterli sul tavolo.

“Con questa ricetta partecipo al Cookacontest “Pizze, rustici e salati da forno”.

 

PER VEDERE LA VIDEO RICETTA CLICCA QUI

 

Ingredienti per circa 100 quadrotti:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 4 zucchine medie
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 50 gr. di speck tagliato molto sottile
  • 12 fette di galbanino (ho preso quello già affettato)

 

Procedimento:

Facciamo cucinare le zucchine mettendole in un pentolino con l’olio e lo scalogno.   Aggiungere una tazzina d’acqua e aggiustiamo di sale.   Mettere il coperchio e cucinare per massimo 15 minuti

1

 

 

 

 

 

 

Srotolare la pasta sfoglia e appoggiarla con la sua carta forno su una leccarda.

2

 

 

 

 

 

 

Mettere le zucchine cotte.

 

3

 

 

 

 

 

 

Coprire con lo speck che ho precedentemente ridotto a piccolissime listine con le forbici

4

 

 

 

 

 

 

 

 

Fare un altro strato con le fette di galbanino

5

 

 

 

 

 

 

Coprire il tutto con l’altra pasta sfoglia unendo quanto possibile i bordi  (non serve che siano attaccatissimi perché in cottura si uniranno da soli)

6

 

 

 

 

 

Con un “taglia pizza” o un coltello molto affilato incidere la pasta sfoglia e tagliarla in modo da ottenere dei quadrettini di circa 2 cm. di lato.

7

 

 

 

 

 

 

Mettere in forno caldo 220° per 20 minuti.    I quadrotti sono pronti!  Mi raccomando, serviteli caldi.

finale e in evidenza

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Muffin soffici ma.... dietetici! Successivo Pizzette al Parmigiano Reggiano