Crea sito

Polpettine di papaverina

Polpettine di papaverina
Polpettine di papaverina

 

 

 

 

 

 

 

 

Polpettine di papaverina

Un mio vecchio caro amico, di data e di età, mi aveva fatto assaggiare dei piatti a base di papaverina e se non me lo avesse detto mai avrei immaginato….

Mi sono documentata e ho potuto capire che i contadini erano soliti usare questo ingrediente soprattutto nella misticanza naturale…ossia raccoglievano ciò che la natura produceva e cuocevano tutto insieme per avere la quantità necessaria.

So che negli agriturismo adesso ai clienti propongono con lussuosa prelibatezza i tortellini di papaverina…io mi sono limitata a fare le polpettine di papaverina.

Nel web ho visto tante altre ricette…mi stanno aspettando

Buone, molto buone.

 

Ingredienti:

 1 kg di papaverina

10 g. di formaggi misti grattugiati

pan grattato q.b.

3 uova

olio per friggere

sale

 

Procedimento:

 Penso che le polpette le sappiate fare tutte e che la ricetta sarebbe superflua ma…ma va messa per esigenze di blog e quindi, non potendomi astenere ve la passo.

Polpettine di papaverina.2

 

 

 

 

 

 

Raccogliere la papaverina nei prati…chiaramente nei prati lontano da auto e da cani.

Ero andata con mio amico a funghi, che non c’erano ma in compenso nel prato che il contadino stava arando per poi seminare la papaverina cresceva in abbondanza.

Polpettine di papaverina.4

 

 

 

 

 

 

Pulire la “verdura”, lavarla e lessarla in abbondante acqua salata. Non ci impiega tanto a cuocersi.

A quasi cottura ultimata scolare e lasciar intiepidire.

Mettere la papaverina in una capiente ciotola e tagliuzzarla grossolanamente.

Aggiungere le uova ed il formaggio grattugiato. Ho voluto limare i pezzi di formaggio che stazionavano nel frigorifero dando così ancora più gusto alle polpette.

Mescolare e unire il pangrattato dalla quantità necessaria ad avere un impasto sodo da poter prendere a cucchiaiate.

In una padella scaldare l’olio per friggere e unire il composto, prendendolo col cucchiaio, e lasciarlo cuocere da entrambe le parti.

Polpettine di papaverina.3

 

 

 

 

 

 

Man mano che vengono pronte adagiare le polpettine sulla carta da cucina ad assorbire l’unto.

Polpettine di papaverina.5

 

 

 

 

 

 

Portare in tavola. Sono ottime sia calde che fredde.

 

NOTA: la papaverina raccolta era veramente tanta e quindi, dopo averla lessata ho potuto congelarla per realizzare altri piatti. So che ripassata al burro è un ottimo sostituto degli spinaci.

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

[jetpack_subscription_form subscribe_button=”Iscriviti al blog per non perdere nemmeno una ricetta!”]

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Una risposta a “Polpettine di papaverina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.