Risotto di mare con crema di carciofi

Il risotto di mare con crema di carciofi è un piatto dal sapore davvero particolare dato da un connubio di ingredienti che tra di loro si sposano benissimo. Infatti da un lato abbiamo i calamari, vongole e gamberetti con il loro profumo di mare, dall’altro abbiamo la crema di carciofi, deliziosa con il suo sapore deciso ma piacevole. Un mix perfetto per un risotto da preparare in vista di occasioni speciali come festività e ricorrenze.
Vediamo insieme gli ingredienti necessari ed il procedimento completo.

risotto di mare con crema di carciofi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 griso Carnaroli
  • 3calamari (teneri)
  • 8gamberetti
  • 8vongole
  • 3carciofi
  • 1 lbrodo vegetale (caldo)
  • 8 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe
  • 1/2 spicchioaglio
  • q.b.vino bianco (da sfumare)
  • q.b.prezzemolo tritato

Preparazione

  1. Innanzitutto pulire i carciofi. Da ciascun carciofo eliminare il gambo, le foglie esterne più dure e le punte. Tagliarli a metà e con l’aiuto di un coltellino eliminare la barbetta interna. Quindi ridurli a fettine sottili da lasciar riposare per circa 10 minuti in una ciotola di acqua resa acidula con gocce di limone.

    Trascorso il tempo, risciacquare e tamponare bene con panno carta. Prendere una casseruola e far rosolare l’aglio in 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Quindi unire i carciofi a fettine, salare, pepare, spolverizzare con del prezzemolo tritato e far stufare per 5-6 minuti bagnando con una tazzina di brodo vegetale caldo (in alternativa acqua tiepida). A questo punto sgocciolare le fettine di carciofi e metterle in un mixer da cucina. Frullarle in modo da ottenere un composto cremoso.

  2. Nel frattempo fare spurgare le vongole tenendole in acqua leggermente salata per circa mezz’ora. Se questa operazione è già stata effettuata dal pescivendolo, basterà solo sciacquarle bene in modo da eliminare qualsiasi impurità. Tamponarle con panno carta.

    Pulire i calamari: staccare i tentacoli dalle sacche; quindi eliminare il dente centrale e gli occhi posti al centro dei tentacoli. Rimuovere le interiora e la cartilagine dalle sacche; infine spellare i calamari. Sciacquare i calamari puliti sotto acqua corrente. Poi tamponarli bene con panno carta e ridurli a rondelle.

    Pulire i gamberetti: eliminare teste, zampette, guscio e il budellino nero. Sciacquare sotto acqua corrente e tamponarli con panno carta.

  3. Ora che è tutto pronto passare alla preparazione del risotto vero e proprio. Prendere una casseruola e far scaldare 4-5 cucchiai di olio extravergine d’oliva con la la cipolla tagliata finemente. Aggiungere i calamari a rondelle, i gamberetti e le vongole. Far cuocere per 3-4 minuti e togliere momentaneamente dalla casseruola. Nella stessa casseruola versare il riso e farlo tostare. Quindi sfumarlo con il vino bianco.

    A questo punto versare man mano mestoli di brodo vegetale caldo mescolando spesso il riso con un cucchiaio di legno. Verso fine cottura rimettere i calamari, i gamberetti e le vongole e mescolarli al riso in modo da far prendere sapore. Una volta che il risotto è cotto, versare la crema di carciofi mescolandola bene. Terminare con una spolverizzata di prezzemolo tritato e pepe. Impiattare e portare a tavola.

    Buon appetito!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog