Peperoni gratinati al forno

I peperoni gratinati al forno con pane raffermo, capperi e acciughe sono un contorno molto sfizioso, stuzzicante e facile da preparare. Si tratta di tagliare i peperoni in falde, farcirli con un trito di mollica di pane raffermo aromatizzato con acciughe, capperi, prezzemolo, formaggio grattugiato e olio extravergine di oliva e gratinarli in forno. Insomma ingredienti semplici per una ricetta super che, con i suoi colori caldi e i suoi sapori e profumi mediterranei, conquisterà i tuoi commensali.
Vediamo insieme gli ingredienti ed il procedimento completo.

peperoni gratinati al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Peperone rosso
  • 1Peperone giallo
  • 3 fettePane raffermo
  • 1/2 spicchioAglio
  • 5Acciughe sott’olio
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 1 cucchiainoCapperi
  • 1 cucchiaioPecorino romano (grattugiato)
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoPepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Sciacquare i peperoni, tamponarli con panno carta. Eliminare il picciolo e tagliarli a metà. Quindi dividerli in falde eliminando semini e filamenti interni.

    Eliminare la crosta dalle fette di pane raffermo. La mollica così ricavata metterla in un mixer da cucina assieme all’aglio, ad un pizzico di sale, un pizzico di pepe, al formaggio grattugiato e alle foglie di prezzemolo. Frullare in modo da ottenere un trito omogeneo. Versare il trito in una ciotola e inumidirlo con un giro di olio extravergine di oliva. Aggiungere i capperi e le acciughe sotto’olio spezzettate. Mescolare bene.

  2. Disporre i peperoni in falde in una teglia. Ungerle al loro interno con un filo di olio, salare e pepare. Quindi farcirle con il trito di mollica di pane raffermo. Irrorare con un altro giro di olio. Sul fondo della teglia versare mezzo bicchiere di acqua.

  3. Infornare (forno pre-riscaldato) a 200° per 20 minuti circa. Sfornare, lasciar brevemente intiepidire, trasferire su un piatto da portata e portare a tavola.

    Buon appetito!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog