Crea sito

Casatiello napoletano (foto passo-passo)

Ciao!

Come avrete letto dal titolo la ricetta cui mi sono “avventurata” è il famosissimo e buonissimo casatiello napoletano, un rustico tipico della tradizione napoletana del periodo pasquale.

Dico “avventurata” perché per me è stata una grande sfida preparare questa meraviglia, spinta ed incoraggiata dalla mia amica napoletana Maria la quale mi ha fornito non solo la ricetta ma mi ha spiegato passo passo come andava eseguita!

Ragion per cui ho deciso di condividerla con voi e/o anche sottoporla al vostro giudizio!

A dirla tutta, ho fatto una prima preparazione di prova giusto per familiarizzare un po’ con la ricetta :-)….per cui, quella che vi presento è la mia seconda prova: spero davvero di aver fatto bene! Quello che posso dire è che da come è “sparito” deve essere piaciuto! Personalmente l’ho trovato eccezionale!!

Prima di iniziare con la ricetta voglio ringraziare la mia amica Maria per i preziosi consigli!

casatiello (6)

Ingredienti per l’impasto:

  • 500 gr di farina
  • 75 gr di strutto (sugna)
  • mezzo cubetto lievito
  • sale q.b.
  • pepe macinato in abbondanza
  • acqua tiepida q.b.

Per il ripieno:

  • 2 uova sode sgusciate
  • 150 gr pecorino romano (a cubetti e grattugiato)
  • 100 gr provola a dadini
  • 150 gr salame napoli a cubetti
  • 100 gr pancetta cruda a cubetti

Preparazione:

  • setacciare la farina a fontana su una spianatoia con un foro al centro; sciogliere il lievito con un po’ d’acqua e versarlo al centro….aggiungere lo  strutto ed il pepe; aggiungere l’acqua tiepida salata ed iniziare ad impastare (foto 1);

casatiello (1)

  • lavorare bene l’impasto finchè non si ottiene un composto liscio ed omogeneo (foto 2);

casatiello (2)

 

  • far riposare l’impasto in una terrina coperta, in luogo tiepido, per un paio d’ore o fin quando non avrà raddoppiato di volume; trascorso il tempo, lavorarlo pochi minuti e poi stenderlo in modo da aggiungere i formaggi, il salame, la pancetta e le uova sode divise in due (foto3);

DSCF2859

 

  • formare un rotolo da adagiare in uno stampo per ciambella unta di strutto; quindi lasciar lievitare per un’altra ora e mezza (foto 4);

casatiello (4)

  • infornare (in forno pre-riscaldato) a 200° per circa 1 ora e, una volta sfornato, lasciar intiepidire (foto 5).

casatiello (5)

 

Che dire? Innanzitutto un profumo delizioso e poi un sapore meraviglioso! Una fetta tira l’altra!

Ah, dimenticavo: so che la tradizione vorrebbe l’uso delle uova sode da porre sul casatiello ma che va bene anche la versione con le uova sode sgusciate inserite all’interno dell’impasto.

Spero vi piaccia e aspetto i vostri giudizi, critiche e/o commenti! :-)

Ciao!

Grazie per essere passato/a! Seguimi sulla mia fan page di Facebook! :-) Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette!

Seguimi anche su Pinterest, Google+, Twitter per tenerti sempre aggiornato.

Ti aspetto!

 

3 Risposte a “Casatiello napoletano (foto passo-passo)”

  1. Brava stefy! Se il pecorino invece che grattugiato lo metti a cubetti è ancora meglio! Io mi sa che dovrò ripeterlo sabato, x la gioia dei miei ragazzi e il disappunto della mia dietologa! Un abbraccio 😀

    1. Grazie Marbev! Il pecorino l’ho messo sia grattugiato che a cubetti….mi scuso per l’errore nella ricetta….vado subito a modificare!!
      Quanto alla dietologa, a chi lo dici?!? A casa sembravamo “stregati” dal casatiello…ogni fetta era l’ultima!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog