Carciofi mammarelle alla napoletana

Carciofi mammarelle alla napoletana

Carciofi mammarelle alla napoletana, antipasto tipico delle festività pasquali. Si tratta di un carciofo dalle grosse dimensioni e dalle foglie carnose e saporite. Le mammarelle  condite con un battuto di aglio e prezzemolo e poco olio, si bolliscono. Poi si gustano le foglie intinte in un pinzimonio di olio extravergine, sale e pepe, infine il cuore la parte più tenera, una vera bontà. Seguitemi per la ricetta!

carciofi mammarelle alla napoletana
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 pezzi
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 Carciofi mammole
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. sale, pepe
  • fili Olio extravergine d'oliva

Pinzimonio

  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Carciofi mammarelle alla napoletana

    Preparare un battuto con gli spicchi di aglio ed il prezzemolo tritandoli con l’aiuto di una mezzaluna.

    Prendere i carciofi, togliere giusto il primo giro di foglie, quelle più rovinate, tagliare il gambo in eccesso.

    Prendere il gambo tagliato, che deve essere circa cinque centimetri, e con il coltello eliminare la parte legnosa.

    Battere i carciofi su di un piano da lavoro, con le dita allargare man mano le foglie fino a poter arrivare bene all’interno.

    Lavare i carciofi con cura sotto il getto dell’acqua corrente.

    Mettere i carciofi a gocciolare a testa in giù, poi farcire l’interno, condire con un pizzico di sale, pepe un filo di olio e un cucchiaino di battuto preparato con aglio e prezzemolo.

    Chiudere ogni carciofo poi con il gambo conservato.

    Mettere i carciofi in una pentola, sceglietene una dove vanno ben incastrati uno accanto all’altro, mettere circa quattro bicchieri di acqua, l’acqua non deve coprire i carciofi deve arrivare alla metà.

    Cuocere con coperchio e calcolare dal bollore circa 30/40 minuti.

    Se utilizzate una pentola a pressione come nel mio caso bastano solo due bicchieri di acqua ed il tempo di cottura è di soli 12/15 minuti dopo il fischio.

    Terminata la cottura, togliere i carciofi dall’acqua e servirli con il pinzimonio.

     

Note

Le mammarelle si possono preparare anche in anticipo, sono ottime anche tiepide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.