Crea sito

Pasta fresca ai frutti di mare

Pasta fresca ai frutti di mare

Le vacanze le trascorro a Campomarino, una tranquilla località di mare, da una vita, al punto che ho i miei negozianti di fiducia, come Salvatore con la sua pescheria superfornita e con il pesce più buono e fresco che abbia mai trovato, capirete che mi sbizzarrisco a cucinare pesce letteralmente in tutte le salse. Una dei piatti preferiti di mio marito è la pasta fresca ai frutti di mare, con cozze di scoglio, vongole veraci, cicale, gamberi e moscardini. Immaginate il profumo e il sapore di mare di questo primo? Preferisco usare la pasta fresca perché con il sugo di pesce crea una salsina densa, che avvolge la pasta rendendo il piatto perfetto.

Ingredienti:

  • 500 g di pasta fresca (corta o lunga a piacere),
  • 100 g di cicale,
  • 100 g di gamberi,
  • 150 g di moscardini
  • 300 g di cozze,
  • 300 g di vongole veraci,
  • 50 g di pomodorini,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 30 g di cipolla,
  • un bel filo di olio di oliva,
  • sale,
  • pepe,
  • prezzemolo.

Preparazione:

  • Pulire il pesce: spurgare le vongole, tenendole almeno un paio di ore in una ciotola di acqua fredda leggermente salata, in modo che rilascino l’eventuale sabbia presente al loro interno; eliminare il bisso dalle cozze (la barbetta che fuoriesce dal guscio) e tutte le impurità eventualmente presente sulla superficie delle valve con l’aiuto di una retina metallica non saponata, quindi sciacquare i molluschi; incidere il dorso dei gusci di gamberi e cicale ed eliminare il filo nero che vedrete all’interno e sciacquateli sotto l’acqua corrente; rovesciare ‘la testa’ del moscardino, eliminare le interiora e sciacquare, cercare al centro dei tentacoli il becco, farlo fuoriuscire con una piccola pressione e tagliarlo via.
  • IMG_1615IMG_1616Versare un bel filo di olio in una padella larga e alta e farvi appena rosolare l’aglio, la cipolla e il prezzemolo finemente tritati, aggiungere il pomodoro a pezzettini e dopo un paio di minuti i moscardini, che impiegano più tempo per cuocere.
  • IMG_1618IMG_1619Dopo 4-5 minuti aggiungere le cicale e i gamberi. Quando saranno quasi cotti, occorreranno circa 10 min. Far cuocere con il coperchio a fiamma bassa.
  • IMG_1622Unire le cozze e le vongole e lasciar cuocere, sempre con il coperchio, finché i molluschi si apriranno e rilasceranno tutto il loro liquido. Trasferire gran parte del pesce in una ciotola, scolandolo bene dal sughetto.
  • IMG_1633Lessare la pasta molto al dente e trasferirla nella padella con il sugo, terminando la cottura. Unire di nuovo il pesce alla pasta e servire la pasta fresca ai frutti di mare calda.

Vi serve un’idea per un pranzo a base di pesce? Provate questo:

lumachineTiellaSalmone

https://blog.cookaround.com/gildabias/lumachine-di-mare-al-sugo/

https://blog.cookaround.com/gildabias/tiella-pugliese/                                                                               https://blog.cookaround.com/gildabias/salmone-al-limone/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.