scrigni di frolla ricordi e sapori d’infanzia…

 ecco del perchè di questi scrigni di frolla…questa sera come spesso succede senza preavviso, ci ha fatto compagnia un’amica di mia figlia per cena
(oh che dispiacere ho dovuto improvvisare un dolce!) inaspettatamente quando si ha poco tempo vengon fuori le cose più buone, e stasera a venir fuori sono stati anche i ricordi e i sapori d’infanzia, quando la mia mamma impastava la frolla e dava a me e mio fratello le formine mezze ammaccate per formare tanti biscotti a forma di stelline e cuoricini mentre lei col bicchiere faceva i tondi da riempire con la marmellata…
e così al volo son venuti fuori dei fagottini di pasta frolla alla marmellata di albicocche (che non saranno la colazione perché sono già finiti!)
Ingredienti per la pasta frolla classica:
300gr di farina 00
150gr di burro…
150gr di zucchero (meglio se metà a velo)
3 tuorli
1 pz di sale
Scorza grattugiata di limoneMarmellata a scelta!

Formare una fontana con la farina al centro porre lo zucchero e il burro e cominciare a lavorare… Impastare delicatamente senza scaldare troppo con le mani il burro…aggiungere poi i tuorli il sale e la scorza e continuare a impastare sempre cercando di mantere l’impasto fresco ( se occorre lavare le mani più volte con acqua fredda soprattutto se è estate!) Appiattire l’impasto fino a 3 cm di altezza dandogli una forma rettangolare avvolgerlo in carta forno e metterlo in freezer mezz’ora… una volta trascorso il tempo necessario a ristabilizzare il burro battere col mattarello l’impasto per renderlo plastico poi lavorare velocemente con le mani. ..infarinare una spianatoia e stendere col mattarello in questo caso uno spessore di 3 o 4 millimetri… creare dei dischi con un bicchiere porre un cucchiaino di marmellata al centro…non troppa altrimenti uscendo brucerà. ..accendere il forno ventilato a 190 gradi… chiudere i fagottini con un secondo disco e sigillando i bordi con una forchetta delicatamente. ..infornare per 13/15 minuti…lasciar raffreddare….

La pasta frolla così preparata può essere utilizzata per svariate preparazioni…i passaggi, di raffreddamento prima e con i colpi di mattarello poi, sembrano dettagli ma vi daranno un impasto estremamente lavorabile che difficilmente si spacchera’!

1505533_290902157723514_1148094460_n
1507978_290902184390178_927937729_n
1688323_290902214390175_601709135_n
Precedente i miei agnolotti alla piemontese Successivo profitterol tiramisù da forno

2 commenti su “scrigni di frolla ricordi e sapori d’infanzia…

I commenti sono chiusi.