Crea sito

Uova su nido di cicoria con fave

Uova su nido di cicoria con fave.

Uova su nido di cicoria con fave
Uova su nido di cicoria con fave

 

 

 

 

 

 

 

 

Mai fatto mangiare le fave a mio marito, le ha sempre rifiutate insieme a parecchia verdura. Ma pare che ultimamente si stia convertendo e quindi ha deciso di assaggiare…al massimo le lasciava nel piatto. Che è rimasto vuoto: divorato tutto.

Il bello delle mie passeggiate ammezzo alla natura è che non torno mai con le mani vuote e proprio come diceva mia mamma…come una gallina che cammina nell’aia io torno con la pancia piena.

Stavolta di tarassaco, ossia la cicoria campestre. Verdura dalle innumerevoli qualità e piena di proprietà importanti per il nostro organismo.

Non mi risparmio mai nella raccolta anche perché la congelo per i periodi magri o per salvare le situazioni di ospiti che si annunciano qualche minuto prima.

 

Ingredienti x 2:

500 g. di cicoria campestre o tarassaco

1 confezione di fave in scatola

soffritto misto

4 uova

sale

olio evo

 

Procedimento:

Pulire molto bene il tarassaco e lessarlo in acqua leggermente salata. Scolare e lasciarlo raffreddare. Tagliarlo a pezzi, non lasciare le foglie lunghe.

Sgocciolare intanto le fave dalla loro acqua di conservazione.

Uova su nido di cicoria con fave.3

 

 

 

 

 

 

Mettere in una larga padella il soffritto misto insieme ad un filo di olio. Lasciarlo rosolare e dopo qualche minuto inserire la cicoria e le fave sgocciolate.

Lasciare insaporire girando spesso e far evaporare l’eventuale acqua di condensa.

Uova su nido di cicoria con fave.4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando tutto sarà insaporito allargarle nella padella il contorno e adagiarvi sopra le uova all’occhio. Salare, e se piace mettere anche del pepe, coprire e lasciar rapprendere le uova.

Con la paletta forata prendere il contorno con il relativo uovo e servire caldo.

 

NOTA: Lo so, posso sembrare ripetitiva. Ho fatto spesso le uova all’occhio…ma è il contorno o se preferite il nido che fa la differenza e ne fa un piatto molto apprezzato in famiglia.

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

 

 

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.