mezze maniche rigate pasticciate

Mezze maniche rigate pasticciate

Mezze maniche rigate pasticciate.1
Mezze maniche rigate pasticciate

 

Pasta al forno si…ma adattata al microonde. Mezze maniche rigate pasticciate, un primo così ricco e gustoso che proprio non fa rimpiangere la più classica delle lasagne al forno

 

Ingredienti (x 4):

350 g. di mezze maniche rigate

300 g. di carne trita

100 g. di luganega

2 barattoli di pelati

1 cipolla

1 carota

½ gambo di sedano

! bicchiere di vino rosso

aromi in polvere

1 mozzarella

150 g. di parmigiano grattugiato

besciamella con brodo vegetale

sale

 

Procedimento:

Il giorno prima preparo il sugo. Ne preparo in abbondanza e quello che rimane lo congelo in piccole dosi per poi condirci la pasta. Io procedo in modo diverso perché purtroppo in famiglia ci sono dei viziati…ma il risultato è garantito.

Raschiare la carota, lavarla, tagliarla a dischetti grossolani e metterli nella pentola dove si preparerà il sugo.

Pelare la cipolla, tagliarla a spicchi e unirla alle carote. Aggiungere anche il sedano lavato e tagliato.

Mettere un filo d’olio e lasciar rosolare un poco intanto che si aprono i barattoli dei pelati.

Aggiungere i pelati al soffritto, mettere anche un bicchiere di acqua, coprire e lasciar cuocere.

Intanto che il sugo cuoce togliere la pellicina alla luganega e sbriciolarla in una larga padella, unire la carne trita (meglio se mista), una spolverata di aromi in polvere e lasciar cuocere girando spesso. Non uso olio perché già la salsiccia e la carne ne rilasciano parecchio. Quando la carne è ben rosolata aggiungo il vino e lascio cuocere ancora un poco.

Col frullatore ad immersione frullo i pelati insieme a tutti gli ortaggi, unisco la carne e ne ultimo, a fuoco basso la cottura. Se serve regolare di sale.

Lessare le mezze maniche lasciandole al dente.

014.5-mezze maniche rigate pasticciate.2

Condire con abbondante sugo, meglio se freddo (foto 1), e abbondante parmigiano. Unire anche la mozzarella tagliata a piccolissimi pezzi e mescolare.

Ungere la teglia e versarvi tutta la pasta (foto 2). Ricoprire la superficie con formaggio grattugiato (foto 3).

Preparare pochissima besciamella (foto 4) usando il brodo vegetale invece che il latte e, ancora calda, rovesciarla sulla pasta. Mescolare un poco e infornare per gratinate la pasta (foto 5).

Io ho usato il microonde col metodo grill per 2 giri da 3 minuti cadauno (foto 6).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.