Pane di pasta dura con carota nera e olive di Gaeta

All’inizio dei miei esperimenti con il mondo della panificazione provai la ricetta del pane di pasta dura del sito viva la focaccia. Ho seguito passo passo la ricetta e alla fine nello stendere l’impasto, ho aggiunto la carota nera lessata precedentemente e in un’altra parte dell’impasto ho semplicemente snocciolato qualche oliva nera.

Ingredienti

  • 300 ml acqua a temperatura ambiente
  • 12 g di sale
  • 30 g olio evo
  • 550 g di Farina 0 di media forza w240
  • 9 g di lievito secco o 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 carote nere lessate
  • 100 g di olive di Gaeta

Preparazione

Sciogliete il sale nell’acqua, poi aggiungete l’olio e metà della farina.Iniziate a impastare e man mano aggiungete il lievito e il restante della farina. Lavorate bene l’impasto per almeno quindici minuti in planetaria o altro robot da cucina.Trascorso il tempo continuate a lavorare l’impasto a mano sul piano da lavoro dove ottenere un panetto liscio e omogeneo non deve lievitare. Dividete l’impasto e aggiungete a una parte la carota e nell’altro le olive. Lavorate per amalgamare l’impasto. A questo punto dividete i due impasti in parti uguali.Prendete ciascun panetto schiacciatelo e stendetelo con il mattarello poi arrotolatelo su se stesso fino a ottenere un filoncino. Girate il filoncino ottenuto in senso verticale e ripetete il procedimento,schiacciate,stendete con il mattarello entrambi i lati e arrotolate ottenendo così la forma del Caravino. Per aiutarvi guardate il video di viva la focaccia 

Una volta ottenuti i vostri panetti lasciate lievitare per 45 minuti.Trascorso il tempo riprendete i vostri panini e aiutandovi con un coltello a lama sottile effettuate un taglio netto sui vostri panini.Questi sono i miei prima d’infornarli.

Preriscaldate il forno e cuocete i vostri panini a 180 /200 gradi per 40/50

minuti dipende dal forno che avete.

(Visited 500 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.