Orzo perlato con speck e pomodorini

L’orzo perlato con speck e pomodorini è una ricetta estiva facile e veloce da preparare. Si tratta di una insalata fredda in cui, invece del classico riso, viene utilizzato l’orzo perlato, un cereale leggero e gustoso che ben si presta alla preparazione di insalate fredde. Questo piatto può essere servito come primo ma può essere utilizzato anche come pietanza in vista di buffet. Il procedimento è molto semplice. Basterà lessare l’orzo perlato e nel frattempo dedicarsi al condimento a base di speck, emmenthal, rucola e pomodorini. Una volta scolato l’orzo, riunire tutti gli ingredienti in una ciotola mescolandoli bene. Non resterà che mettere in frigo e voilà, il piatto è preparato.

Vediamo come fare.

Prova anche:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

120 g orzo perlato
3 fette speck
80 g emmenthal
5 pomodorini
1 mazzetto rucola
q.b. olio extravergine d’oliva

Strumenti

Casseruola
Ciotola
Cucchiaio

Passaggi

Innanzitutto lessare l’orzo perlato secondo le indicazioni esposte sulla confezione: sciacquare l’orzo sotto acqua corrente e metterlo in una casseruola. (L’ammollo non è previsto). Coprire di acqua. (Solitamente per 100 gr di orzo bisogna mettere 750 ml acqua). Accendere il fornello e portare ad ebollizione. Quindi far cuocere, con coperchio e a fuoco lento, per circa 30 minuti. Salare solo a cottura ultimata. Quindi scolare l’orzo perlato e metterlo in una ciotola a raffreddare.

Nel frattempo occuparsi del condimento: tagliare a striscioline lo speck a fette. Tagliare a dadini l’emmenthal, sciacquare e tamponare con panno carta il mazzetto di rucola. Sciacquare i pomodorini, tamponarli con panno carta e tagliarli in quarti.

A questo riprendere l’orzo perlato ed unirci tutti gli ingredienti. Versare un filo d’olio e mescolare il tutto. Mettere in frigo a far ulteriormente raffreddare.

Al momento di servire, tirare fuori dal frigo, rimescolare l’insalata e portare a tavola.

Buon appetito!

Seguimi sui social

Grazie per essere passato/a! Seguimi su Facebook, su Pinterest Instagram . Basta cliccare “mi piace” e riceverai in anteprima tutte le mie ricette

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook IconTwitter IconVisit Our Blog