La ricetta di come fare le olive schiacciate in casa l’avevo sperimentata l’anno scorso di questi tempi e il risultato era più che ottimo.

Quest’anno ho replicato con grande entusiasmo…non vedevo l’ora di vederle in vendita per farne scorta per tutto l’anno.

La preparazione e l’impegno è minimo, in una settimana circa si gusteranno delle olive home made veramente buone.

Vedrete che grande soddisfazione portarle a tavole e dire che le abbiamo fatte noi.

come fare le olive schiacciate in casa

Come fare le olive schiacciate in casa

 

 

Ingredienti:

  • Olive verdi grandi e polpose di buona qualità ( buone anche misura più piccola )
  • sale grosso marino (le dosi sono 100 gr di sale per ogni litro d’acqua)
  • aglio
  • prezzemolo
  • olio
  • aceto

Procedimento:

come fare le olive schiacciate in casa

  1. Lavare e asciugare le olive.
  2. Con un batticarne dalla parte del legno schiacciare una ad una le olive facendo attenzione di non rompere il nocciolo, in caso scartare il seme se no ci ritroveremo in bocca pezzetti di legno molto sgradevoli, in alternativa si può incidere la polpa con un coltello.

Se le olive da fare sono tante (qualche chilogrammo ) vi consiglio, mano mano che si schiacciano, di metterle a bagno in acqua fredda per non farle annerire e poi procedere secondo ricetta.

come fare le olive schiacciate in casa

 

3. In una grande pentola versare l’acqua e portarla a bollore, toglierla dal fuoco aggiungere il sale grosso.

4. Mettere le olive schiacciate dentro un contenitore di vetro con chiusura ermetica e versare l’acqua calda salata e chiudere.

Far riposare per due giorni.

come fare le olive schiacciate in casa

Già dai primi minuti si noterà che l’acqua da trasparente diventerà sempre più scura, niente paura è l’amaro delle olive che va via.

5. Al terzo giorno scolare le olive e rimetterle in acqua bollente e sale sempre con le stesse proporzioni

6. Questa operazione va ripetuta in totale dalle due o tre volte (o anche di più) assaggiando il vostro grado di “cottura” e l’amaro delle olive.

Le mie dopo due volte mi sono piaciute, erano saporite di sale croccanti con una puntina amarognolo.

come fare le olive schiacciate in casa

7. Una volta pronte scolarle, metterle in un grande recipiente e condirle con aglio, prezzemolo, aceto e per ultimo l’olio, mescolare bene

come fare le olive schiacciate in casa

8. Sistemarle dentro un vaso con chiusura ermetica, aggiungere a piacere altro aceto olio,

Se ci riuscite…aspettate qualche giorno prima di mangiarle, più si insaporiscono meglio è.

Spero che la ricetta di come fare le olive schiacciate in casa vi sia piaciuta, ora andrò a sperimentare altri modi e aggiornerò al più presto.

Grazie per essere passati a trovarmi, se vi e piaciuta la ricetta cliccate mi piace o lasciate un messaggio mi farà molto piacere. Vi aspetto anche nella mia pagina Facebook dove troverete altre ricette e non solo…

 

(Visited 263.039 times, 4 visits today)

6 Comments on Come fare le olive schiacciate in casa

  1. Brava Giampaola , una bella ricetta ! Qui nelle Marche invece si fanno le olive quelle nere , ma con il finocchio selvatico , le bucce dell arancio e l’aglio .

  2. Ma una volta che alla fine si sistemano dentro un vaso con chiusura ermetica, bisogna ricoprirle con qualche liquido? (tipo olio?). Grazie

    • Giuseppe spero che avrai letto la mia risposta nella mia pagina. Ti copio lo scritto: non c’è bisogno della chiusura ermetica almeno io non l’ho fatto. Le olive andranno condite a piacere con olio e aceto con odori, non c’è bisogno di coprirle totalmente però ogni tanto e meglio agitare il vaso. Grazie a te.

  3. Sto provando la ricetta. Ho un dubbio : dopo averle condite per quanto tempo posso conservarle e a quale temperatura?

    • Ti dico la verità, le ho potute testare fin dopo Natale perché le avevo finite, ne avevo fatte poche solo 3/4 kg, ho letto nel web che durano anche 1 anno. Il sale e l’aceto sono un conservante naturale e sicuramente per qualche mese vanno bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.