Crea sito

Paella alla valenciana…..Espana!!!!

 

image        imageimageimage imageimagePaella alla valenciana…..Espana!!!!

La paella alla valenciana è un tipico piatto della Spagna, ma oltre a quella valenciana ce ne sono altri tipi tra cui la paella de marisco e la paella al pescado. Io oggi vi mostro la classica cioè quella alla Valenciana.

In questa preparazione ci sono vari passaggi ma il risultato finale compensa dell’impegno per prepararla.

Per prima cosa devo dire che è importante utilizzare tutti prodotti freschi altrimenti il gusto ed il sapore ne verranno penalizzati ma poi sinceramente con ne vale la pena affrontare questa preparazione con alimenti surgelati, che per quanto ce ne siano anche di ottima qualità, non rilasciano il sapore del mare che si ritroverà alla fine di questa preparazione. Ovviamente per fresco io mi riferisco ad ogni genere di pesce che introdurremo.

Probabilmente la paella alla Valenciana che preparano a Valencia, città da cui prende il nome la ricetta, è preparata utilizzando solo prodotti di terra, ma in questa ricetta io ho associato prodotti di terra a prodotti del mare. Provatela e poi mi direte se siete rimasti soddisfatti.

La preparazione è un pò lunghetta ma abbastanza facile, quindi non vi scoraggiata ed iniziate!!

La paellera è la tipica padella spagnola dove preparare questa pietanza eccezionale.

Ingredienti: x 4 persone

300 g riso

2 calamari

9 gamberoni

1 kg cozze

1 kg vongole

500 g petto di pollo

200 g fagiolini

1 peperone grosso giallo o 2 piccoli

200 g passata di pomodoro

porro

zafferano

aglio e cipolla

Preparazione:

FUMETTO DI PESCE:

La prima cosa da preparare è il fumetto di pesce per cui staccare le teste di 4 gamberoni (gli altri serviranno integri per la guarnizione) e farli soffriggere in un tegame in cui avremo versato dell’olio EVO e del porro, sfumare con vino bianco e successivamente aggiungere 1 litro di acqua e far cuocere per 30 minuti. Dopo che avremo preparato il fumetto di pesce, filtriamolo con un passino schiacciando anche le teste dei gamberoni e teniamo da parte al caldo.

CALAMARI:

Pulire i calamari svuotandoli dalle interiora, togliere la pelle anche alle alette del calamaro,sciacquare e tagliare i tentacoli, tagliarli a rondelle piccole. Nella paellera (pentola essenziale dove cuocere la paella) fare un giro d’olio e far soffriggere un aglio, aggiungere i calamari e far cuocere per pochissimi minuti, togliere dalla paellera e tenere al caldo.

POLLO:

Tagliare il petto di pollo a dadini e far cuocere nel tegame dove abbiamo cotto i calamari anche questi per al massimo 5 minuti, togliere dalla padella e tenere da parte. Non cuocere troppo altrimenti il petto di pollo si asciugherà molto.

PEPERONI E FAGIOLINI:

Lavare e tagliare il peperone giallo a strisciolini e far cuocere sempre nella stessa padella dove abbiamo cotto calamari e pollo aggiungendo secondo necessità altro olio, successivamente aggiungere i fagiolini e farli cuocere insieme per 10 minuti coprendo la pentola in modo da farli ammorbidire.

COZZE E VONGOLE:

In tegami separati fare un giro d’olio e far soffriggere l’aglio e successivamente mettere le cozze da una parte e le vongole in un altro tegame, far cuocere poco e sgusciare i frutti di mare tenendo la loro acqua che filtreremo e che aggiungeremo al fumetto di pesce.

Conservare qualche cozza e vongola cruda che ci servirà per la guarnizione.

Riprendiamo la paellera dove abbiamo lasciato peperoni e fagiolini e versarci la passata di pomodoro e far cuocere 10 minuti, aggiungere il pollo a pezzetti e successivamente i gamberoni a cui avremo tolto la testa per preparare il fumetto di pesce. Aggiungere lo zafferano che è l’aroma essenziale della paella. A questo punto controlliamo se necessita aggiungere sale perchè una volta inserito il riso non verrà mescolato e non potremo controllare la sapidità per cui farlo prima. Intanto che cuociamo la passata, portiamo a bollore il fumetto di pesce, a questo punto a pioggia versare il riso nella paellera e ricoprirlo con il fumetto di pesce e farlo cuocere secondo il tempo di cottura del riso o finquando vedremo che avrà assorbito tutto il liquido che lo ricopre. 3/4 minuti prima di spegnere, senza mescolare il riso aggiungere i calamari, le cozze e le vongole sgusciate, qualche volgola cruda che si aprira durante la cottura finale e lo stesso faremo per le cozze crude che abbiamo lasciato da parte, aggiungere i gamberoni con la testa che faranno da guarnizione, copriamo e facciamo cuocere gli ultimi minuti. A fine cottura una bella spolverata di prezzemolo fresco a voilà, ora siete pronti per gustare la vostra paella de valencia!

Il filo di Arianna

Eliche zucchine, gamberi e pomodori confit

Paellera

 

 

 

24 Risposte a “Paella alla valenciana…..Espana!!!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.