Crea sito

Spaghetti con le cozze risottati

Adoro gli spaghetti con le cozze risottati, con meno di 5 euro puoi preparare un primo squisito, che ti farà fare un figurone.

Gli spaghetti vengono cotti nel liquido delle cozze, del quale assorbiranno tutto il sapore ed il profumo.

L’amido rilasciato dalla pasta durante la cottura, creerà con il condimento una salsina densa, che avvolgerà la pasta, rendendola assolutamente irresistibile!

spaghetti con le cozze risottati
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 380 g Spaghetti
  • 750 g cozze fresche
  • 2 Pomodori (medi)
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 ciuffo Prezzemolo (facoltativo)
  • q.b. pepe (facoltativo)

Preparazione

  1. Lavare bene le cozze, raschiando con un coltello o con una spugnetta abrasiva dalla superficie le impurità e tirando via il bisso, cioè la barbetta che fuoriesce dal mollusco.

  2. Mettere a bollire l’acqua per cuocere la pasta.

  3. In una padella ampia, che dovrà poi contenere anche gli spaghetti, far scaldare l’olio di oliva e farvi rosolare l’aglio sbucciato e tagliato fine e il prezzemolo, precedentemente lavato, asciugato e tagliuzzato.

  4. Lavare i pomodori maturi e tagliarli a pezzetti, unirli all’olio e lasciarli insaporire a fiamma bassa per circa 5 minuti.

  5. Aggiungere le cozze, mescolare, mettere il coperchio e lasciar cuocere, sempre a fiamma bassa, finché le cozze si saranno aperte, occorreranno circa 5 minuti.

  6. Non occorrerà aggiungere il sale, perché il liquido delle cozze è già saporito.

  7. Scolare le cozze, tenerne da parte qualcuna con il guscio e sgusciare tutte le altre.

  8. Calare gli spaghetti nell’acqua bollente salata il tempo necessario per far perdere loro la rigidità, quindi scolarli e trasferirli direttamente nella padella con il liquido delle cozze.

  9. Il liquido deve quasi coprire la pasta, quindi, se necessario, aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta.

  10. Completare la cottura degli spaghetti a fiamma bassa con il coperchio, mescolando di tanto in tanto e, se necessario, aggiungendo altra acqua di cottura, poco per volta.

  11. Quando gli spaghetti saranno cotti, aggiungere i molluschi sgusciati e una spolverata di pepe e dare una bella mescolata.

  12. Decorare i singoli piatti con le cozze rimaste con il guscio e servire gli spaghetti con le cozze risottati ancora caldi e fumanti.

Note

Una risposta a “Spaghetti con le cozze risottati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.