Il Gatto nero day

“Cosa c’è di peggio di un gatto nero il giorno 17?!!!”

 

Oggi è il “Gatto nero day” indetto dall’Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa) a difesa della dignità del gatto nero.

Per i piccoli felini però non è solo una questione di decoro, secondo l’associazione ogni anno 60 mila gatti neri vengono uccisi a causa di una sciocca credenza.

 

 

Ma perché si dice che il gatto nero porti sfortuna?

 

La diceria che il gatto nero porti sfortuna ha origine nel Medioevo quando i gatti in genere erano considerati i diabolici compagni delle streghe, per la loro abitudine a uscire di notte.

 

Quelli di colore nero inoltre, non molto visibili nell’oscurità, facevano imbizzarrire i cavalli e i cavallieri cadevano di sella. Da qui l’idea che portino sfortuna quando ci attraversano la strada.

 

 

In realtà gli unici a rischiare sono i mici, che facilmente possono finire sotto le ruote di qualche automobilista poco attento.

 

Basta con queste sciocche credenze!

 

 

W I GATTI NERI!!!

 

 

Leggi anche:

872 Visite totali, 2 visite odierne

Precedente 11 cose che (forse) non sai sulla pizza Successivo Venerdì 17: perché tocchiamo ferro e facciamo le corna?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.