risotto ai funghi lattaroli

Risotto ai funghi lattaroli. Buonissimo.

Risotto ai funghi lattaroli

Risotto ai funghi lattaroli.1
Risotto ai funghi lattaroli

 

 

 

 

 

 

 

 

E con l’autunno che i boschi ci donano i loro frutti migliori: i funghi. Ne vado spesso alla ricerca e quei pochi che conosco bene non me li lascio sfuggire. Stavolta è toccato ai funghi lattaroli con i quali si prepara un ottimo sugo ed anche il risotto.

Sono di un bel colore arancione e non serve utilizzare lo zafferano per dare colore e sapore al riso, bastano solo loro e si porterà in tavola un ottimo risotto, molto gradito.

Però i funghi li dovete ben conoscere…chiaro?

I funghi, profumati e saporiti si adattano a svariate preparazioni, arricchendo piatti con sapori tipicamente autunnali per ammaliare gli ospiti con un risultato garantito

 

Ingredienti x 4:

350 g. di riso Roma

soffritto misto q.b.

1 tazza da caffè di vino bianco

brodo vegetale

una noce di burro

parmigiano grattugiato

5 fungi lattaroli

 

Procedimento:

Per fare il risotto ai funghi lattaroli, cominciare a preparare il brodo vegetale. Io lo preparo generalmente col dado friabile da me realizzato, qui la ricetta.

Risotto ai funghi lattaroli.2

 

 

 

 

 

 

Pulire intanto i funghi lattaroli e tagliarli a pezzi.

Mettere in una pentola il soffritto misto insieme al burro e poco dopo unire i funghi. Soffriggere girando spesso.

Versare il vino bianco, farlo evaporare un poco e subito dopo aggiungere il riso.

Far assorbire tutto il vino girando e facendo tostare il riso.

Proseguire la cottura del riso aggiungendo qualche mestolo di brodo vegetale fino ad assorbimento e continuare così fino alla quasi cottura del riso.

Mantecare il riso con la noce di burro. .

Servire caldo cosparso con del formaggio parmigiano grattugiato al momento.

NOTA: Se si preferisce un risotto più ricco usare del brodo di carne e mettere qualche dadino di  formaggio tipo robiola o taleggio per averlo ancora più cremoso.

 

Se questa ricetta è stata di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook Twitter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.