Crea sito

Insalata mimosa con caprino

Questo piatto, Insalata mimosa con caprino, in realtà non è un contorno ma un ricco secondo, quasi piatto unico.
E’ un piatto, in omaggio alle donne, che si gusta molto bene. E’ nutriente ed ora che cominciano le fresche giornate sarà molto gradito.

insalata mimosa con caprino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’insalata

  • 1 cespoRadicchio variegato
  • 1 cespoSedano bianco
  • 100 gFunghi champignon
  • 8Olive nere denocciolata
  • 2Uova
  • 50 gCaprino
  • 1 cespoIndivia belga
  • 1Finocchio

Ingredienti per il condimento

  • 6 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1/2Limone
  • 1 cucchiainoSenape dolce

Strumenti

  • Tagliere
  • Ciotola
  • Tazza
  • Pentolino

Preparazione

  1. insalata mimosa con caprino

    Per preparare questo piatto, Insalata mimosa con caprino, cominciata a lavare accuratamente tutti gli ortaggi. Asciugateli.

  2. insalata mimosa con caprino

    Mettete a rassodare le uova, facendole bollire 5 minuti da quando inizia il bollore. Spegnete e lasciate le uova sotto il getto di acqua fredda per poterle sgusciare bene.

    Se avete scelto i funghi champignon interi puliteli eliminando parte del gambo insieme alle radici e poi, delicatamente togliete la pelle alle calotte. Affettateli e metteteli in una capiente ciotola.

    Aggiungete la parte tenera di tutti gli ortaggi sempre tagliati a pezzi.

    Regolate di sale e mescolate.

  3. insalata mimosa con caprino

    Preparate salsa per condire l’insalata mischiando l’olio d’oliva con la senape e un cucchiaio di succo di limone.

  4. insalata mimosa con caprino

    Sgusciate le uova e tagliateli a pezzetti. Aggiungeteli nella ciotola e mescolate ancora un poco.

    Dividete nei singoli piatti l’insalata, mettete qualche cucchiaiata di formaggio caprino e le olive.

    Conditela con la salsa alla senape e servite subito.

Come ho detto il polpo era grande e l’ho utilizzato per preparare due piatti diversi. Uno è questo primo e l’altro è il Polpo su vellutata di cannellini

Tante altre ricette trovate nel mio blog, Pane & Tulipani e se queste ricette sono state di vostro gradimento e vorrete rimanere costantemente aggiornate seguitemi su Facebook, su Pinterest, su Twitter, su Instagram e su Linkedin.

Per chiarimenti sulla ricetta o se volete darmi qualche consiglio, lasciatemi un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile. Sono ben graditi i like, se la ricetta è stata gradita.

E per stare in tema sulla festa della donna vi propongo un primo piatto: Rigatoni mimosa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da vincenzina52

Saluti a tutti! Sono Vincenzina, Enza per gli amici. Ho 60 anni, 2 figli e tanta passione per la rielaborazione di ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.