Crea sito

Torta Sacher

La torta Sacher o Sachertorte, come la chiamano a Vienna, luogo in cui la famosa torta è stata creata, è un dolce golosissimo, ricco di cioccolato sia nell’impasto, che nella copertura. La caratteristica di questa torta è la farcia di confettura di albicocche, la cui dolcezza contrasta  con l’amaro del cioccolato fondente, ma i cui sapori si armonizzano in una sinfonia celestiale!

  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la torta

  • 130 g Burro
  • 40 g Zucchero a velo vanigliato
  • 1 pizzico Sale fino
  • 6 Uova
  • 150 g Cioccolato fondente
  • 180 g zucchero semolato
  • 130 g Farina 00
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 200 g confettura di albicocca

Per la copertura

  • 250 g panna fresca
  • 250 g Cioccolato fondente

Preparazione

  1. Grattugiare o tagliare a pezzetti i 150 g di cioccolato fondente, più saranno piccoli i pezzi meno tempo occorrerà per scioglierlo, e fonderlo a bagnomaria o nel microonde,in entrambi i casi occorrono dei piccoli accorgimenti. Se si fonde il cioccolato a bagnomaria, mi raccomando a non far andare l’acqua nella cioccolata, rovinereste tutto! Se si fonde il cioccolato nel microonde, bisogna ricordare che i pezzi fonderanno dall’interno, quindi ad una prima occhiata sembreranno ancora intatti e se si continuerà a tenerlo nel microonde il cioccolato brucerà; il mio consiglio quindi è quello di mettere il cioccolato tritato in microonde per una ventina di secondi per volta, mescolando tra una sessione e l’altra, fino a scioglierlo completamente. Lasciarlo riposare e raffreddare un po’, mentre si procederà a preparare l’impasto della torta.

  2. Rompere le uova e dividere i tuorli dagli albumi, raccogliendoli in contenitori separati. Rompere i tuorli con una forchetta e mescolarli appena.

  3. Montare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero a velo e il sale a velocità massima, che usiate la planetaria o lo sbattitore elettrico. A dire il vero il burro lo passo qualche secondo nel microonde, per velocizzare i tempi, soprattutto se ho dimenticato di togliere il burro dal frigo!, e per renderlo più morbido, così si monterà meglio. Aggiungere i tuorli d’uovo poco per volta al burro montato, lavorando a velocità media, e inglobando completamente i tuorli versati, prima di aggiungerne altri. Unire ora il cioccolato fuso e mescolare accuratamente, anche con lo sbattitore elettrico, non si smonterà nulla.

  4. Aggiungere lo zucchero semolato agli albumi e montare molto bene, il risultato sarà simile ad una ghiaccia, il composto sarà quasi denso e vellutato. Aggiungere gli albumi montati all’impasto di burro, uova e cioccolato in due volte, lavorando con una spatola. A dire il vero io l’ho mescolato con le fruste elettriche alla velocità minima e muovendole lentamente, il lavoro è molto più veloce ma fallo solo se il tuo sbattitore elettrico ha una velocità minima molto bassa.

  5. Setacciare insieme la farina e il lievito in polvere e aggiungerli all’impasto un paio di cucchiai per volta, mescolano delicatamente con una spatola o una frusta a mano.

  6. Ungere ed infarinare una tortiera del diametro di 24 cm. Versare l’impasto all’interno e livellare. Infornare in forno statico già caldo a 175° per circa 50 min. Prima di sfornare infilare al centro della torta uno stecchino di legno, se uscirà perfettamente asciutto, il dolce è cotto. IMPORTANTE: controllare sempre il dolce, perché i tempi di cottura possono variare anche sensibilmente da forno a forno. Sfornare la torta e lasciarla raffreddare, prima di toglierla dalla tortiera, per evitare che si rompa.

  7. Mentre la base si raffredda preparare la ganache. Mettere a scaldare la panna a fiamma bassa, muovendo di tanto in tanto il pentolino. La panna dovrà arrivare solo a sfiorare il bollore. Tritare il cioccolato fondente e versarlo nella panna calda, fuori dal fuoco. Mescolare fin quando il cioccolato sarà completamente sciolto e si otterrà una ganache perfettamente liscia e lucida.

  8. La superficie della torta tenderà a sfaldarsi, quindi è consigliabile rovesciarla, perché la base inferiore avrà una consistenza più omogenea e sarà più semplice da ricoprire e più bella poi da vedere. Tagliare la torta a metà orizzontalmente, ottenendo due dischi di uguale spessore. Spalmare il primo disco con parte della confettura, coprire con il secondo disco e ricoprire l’intera superficie della torta, anche il bordo, con la rimanente confettura. Ricoprire ora interamente con la ganache e lasciar rassodare la torta sacher in frigorifero una mezz’ora. Come ultimo tocco si può scrivere sempre con la ganache il nome della torta, Sacher, al centro del dolce!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.